venerdì 16 novembre 2018
11.09.2013 - Marco Risi

Controcorrente a Sanremo ma le idee dove erano?

La manifestazione voluta dal Casinò di Sanremo e organizzata da il quotidiano il Giornale "Controcorrente" si è conclusa circa due ore fa al termine dell'intervento del vice-premier Ministro dell'interno e segretario del PDL Angelino Alfano.

La manifestazione voluta dal Casinò di Sanremo e organizzata da il quotidiano il Giornale "Controcorrente" si è conclusa circa due ore fa al termine dell'intervento del vice-premier Ministro dell'interno e segretario del PDL Angelino Alfano.

Sono stati 5 giorni ricchi di incontri di discussioni e nelle intenzioni dell'organizzazione dovevano essere anche ricchi di idee, non abbiamo seguito tutti gli interventi degli ospiti ma in quelli che abbiamo sentito ecco le idee mancavano, gli slogan di partito quelli si abbondavano anzi riempivano l'aria del teatro dell'opera del casinò ma era una manifestazione di partito. Alfano è intervenuto in veste di segretario nazionale del PDL non di ministro dell'interno, infatti ci chiediamo perché ad attenderlo vi fossero le più alte cariche della provincia ed addirittura il sindaco lo abbia ricevuto in fascia tricolore, non essendo questa una visita istituzionale.

Ma non vogliamo fare polemiche su come era vestito questo o quello "Controcorrente"doveva essere una fucina di idee non lo è stato tante belle parole di solidarietà a Silvio Berlusconi per la vicenda che conosciamo tutti legata alla sua decadenza o meno dalla carica di Senatore della Repubblica. Il principio al quale il PDL si appella ovvero il fatto che nessuno può essere condannato se ha commesso un fatto che in quel momento non era reato e che lo è diventato in seguito all'emanazione di una nuova norma a livello giuridico e democratico non fa una grinza.

Ma il punto non è questo a Sanremo si è sentito Schifani prevedere una manovra da lacrime e sangue,amici politici in questi anni i cittadini italiani cosa hanno versato per pagare le inique tasse che i governi si sono inventati per salvare il paese ? Alfano dice oggi "Abbiamo ridotto L'IMU dobbiamo trovare i soldi per evitare l'aumento iva non sarà facile"

Lo sappiamo caro segretario è forse questa la novità che volevate portare a "controcorrente" trovare un cittadino che suggerisse come fare? Questi dirigenti di partito al momento al governo si rendono conto che non ci spaventano più gridando la sinistra è il peggio la sinistra è il male, siamo cresciuti abbiamo avuto l'esperienza di governi di centro sinistra e di professori che non ci hanno spaventato ci hanno tartassato, massacrato,demotivato.

Ora a voi che eravate l'altra parte la gente l'elettorato di centro destra chiede le novità ,novità che non sono abolire una tassa iniqua che fino a due anni fa non esisteva (eppure i soldi li avevate o no ) o bloccare l'aumento IVA questi sono forse dei palliativi degli specchi per le allodole. Amici dirigenti del PDL Silvio Berlusconi ha creato un impero perché ha creduto nell'emergente mercato delle tv private ha investito,rischiato,innovato il modo di fare televisione in Italia portando un livello superiore di concorrenza Berlusconi ha avuto delle IDEE ora ha  fatto il suo tempo non possiamo e non vogliamo credere che il partito che vuole salvare il paese sia dipendente dalla figura carismatica di un quasi ottantenne e dopo di lui?

Dopo ci vanno le idee e voi dirigenti PDL attuali non sembrate averle idee nuove per questo paese e scusate ma non ci spaventate più col mostro comunista,loro si battono da soli, ma nemmeno ci entusiasmate,motivate,ecco mi chiedo sta sera ma perché dovrei votarvi?

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo