sabato 11 luglio 2020
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
10.10.2014 - Redazione

Alluvione Genova, la senatrice Albano:"la Liguria necessita di un piano straordinario"

"Questa notte Genova ha rivissuto la terribile alluvione del 4 novembre 2011, nessuna allerta meteo è stata diramata dall'ARPAL, la Protezione Civile ha cercato di fare quello che poteva quando ormai l'ondata era già arrivata e i torrenti esondati. C'è stata purtroppo una vittima, recuperata intorno all'1 di notte.
E fortunatamente l'alluvione si è verificata quando scuole, uffici e negozi erano chiusi. Cosa sarebbe potuto accadere? Quante le vittime possibili? Pare che gli alvei dei torrenti fossero sporchi e pieni di arbusti. Ancora una volta.
Le immagini diramate stanotte e stamattina dai media sono più che esaurienti, Non si è ancora finito di risistemare i danni dell'alluvione di 3 anni fa. Nello specifico in Liguria si sta ancora attendendo la seconda tranche degli aiuti del Fondo Emergenze Nazionali per il ripristino delle infrastrutture devastate dagli eventi alluvionali del gennaio di quest'anno, ammontante a 6,5 milioni di euro, aiuti mancanti per i quali mi sono attivata recentemente presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze.
La Liguria necessita di un piano straordinario di tutela del territorio e di prevenzione del dissesto idrogeologico, non di interventi una tantum per andare a riparare i danni che ciclicamente avvengono tra l'autunno e l'inverno, questo modo di intervenire a posteriori non fa che aumentare i costi e i danni per i cittadini.
Ma soprattutto le responsabilità vanno individuate in modo preciso. 
Ai genovesi e a tutti coloro che ieri notte e questa mattina si sono impegnati per portare soccorso deve andare la nostra massima vicinanza e solidarietà, cerchiamo di partecipare il più possibile alle iniziative che stanno partendo in queste ore."


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo