venerdì 19 agosto 2022
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
02.08.2013 - Marco Risi

ARSENALE sparso per la casa, arrestato Giancarlo Barbera, cacciatore di Olivetta san Michele

Cosa se ne faceva di un fucile a canne mozze ? E' questa una delle domande a cui dovrà presumibilmente rispondere Giancarlo Barbera, classe 1938, fermato ieri dai carabinieri presso la sua abitazione dove è stato scoperto un arsenale di 19 armi da fuoco e 500 munizioni.

Cosa se ne faceva di un fucile a canne mozze ? E' questa una delle domande a cui dovrà presumibilmente rispondere Giancarlo Barbera, classe 1938, fermato ieri dai carabinieri presso la sua abitazione dove è stato scoperto un arsenale di 19 armi da fuoco e 500 munizioni.

L'operazione dei militari dell'Arma dei Carabinieri della compagnia di Ventimiglia, sempre molto attenti al traffico di armi nella zona del confine di stato, nasce da una serie di accertamenti compiuti sulla persona del Barbera noto cacciatore di Olivetta San Michele

L'uomo è stato fermato ieri sera ed ora si trova in carcere in attesa della convalida dell'arresto da parte del GIP. Perché avesse un fucile a canne mozze nella propria disponibilità di armi è un mistero come lo è anche il fatto che tra i fucili sequestrati ve ne siano alcuni clandestini ed uno addirittura col silenziatore, cosa questa assolutamente vietata dalle leggi italiane. I dettagli tecnici delle armi sequestrate e delle accuse mosse al Barbera a breve.

I DETTAGLI TECNICI DELL'OPERAZIONE :I Carabinieri di Ventimiglia che nell’ultimo periodo hanno innalzato il livello di attenzione sulla materia, giunti all’interno della sua abitazione, procedevano al controllo delle armi regolarmente detenute (poiché cacciatore munito di regolare porto d’armi), riscontrando nella circostanza che le stesse non rispettavano i prescritti criteri di custodia, risultando sparse per casa senza alcuna particolare precauzione. Dal controllo sono altresì state rinvenute ulteriori armi (6 fucili), per la precisione nr. 4 fucili (cal. 12, cal. 36, cal. 20, cal. 30), un fucile cal. 22 avente un silenziatore ed un fucile a canne mozze con calciolo segato, oltre ad una canna di fucile cal. 12.

Nel complesso, oltre ai predetti, sono stati altresì sottoposti a sequestro ulteriori nr. 10 fucili, nr. 2 pistole cal. 7,65 e 453 cartucce di vario calibro per fucili e pistole. L’uomo è stato altresì deferito per omessa denuncia di armi considerato che non ha fornito giustificazioni in relazione alla mancata detenzione di armi risultate a lui in carico. Di seguito l’elenco completo delle armi sottoposte a sequestro: · CANNA DA FUCILE CAL. 12 · FUCILE CAL. 22 CON SILENZIATORE,; · FUCILE CAL. 36 MATR. SENZA MARCA; · CARABINA REMINGTON CAL. 30/06; · FUCILE DOPPIETTA CAL. 12; · FUCILE BERETTA CAL. 20; · FUCILE CON CANNE MOZZE (LUPARA) E CALCIOLO SEGATO, FABBRICAZIONE FRANCESE CAL. 12 · FUCILE CAL. 12 MARCA FRANCHI; · FUCILE CAL. 12 DOPPIETTA MARCA BONSI E CARDONE; · CARABINA MARCA LONS BRANCH MATR; · FUCILE DOPPIETTA CAL. 12 MARCA BERNARDELLI; · FUCILE ARIA COMPRESSA GOLD CUP MOD. TI520; · FUCILE CAL. 12 MARCA FRANCHI; · CARABINA CAL. 7,64 MARCA FRANKONIA; · FUCILE DOPPIETTA CANI ESTERNI; · FUCILE CAL. 12 MARCA BERETTA,; · FUCILE CAL. 12 MARCA BENELLI; · PISTOLA BERETTA CAL. 7,65, , COMPLETA DI DUE CARICATORI E 9 COLPI; · PISTOLA BERNARDELLI CAL.7,65 COMPLETA DI UN CARICATORE; · NR. 20 COLPI CAL. 7X64 MARCA DYNAMITE NOBEL; · NR. 33 CARTUCCE CAL. 7X64 MARCA NORMA; · NR. 25 CARTUCCE WINCESTER CAL. 300; · NR. 178 CARTUCCE CAL. 22; · NR. 188 CARTUCCE DA CACCIA VARIO CALIBRO E VARIE MARCHE

 

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo