lunedì 6 aprile 2020
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
26.06.2013 - Marco Risi

BUSTA MINATORIA contente proiettili recapitata alla caserma dei Carabinieri di Santo Stefano al Mare

Inquietante minaccia verso l'Arma dei Carabinieri a Santo Stefano al Mare una busta contenente proiettili è stata recapitata presso la caserma della Benemerita. Il fatto legato probabilmente a recenti fatti di cronaca

Una busta contenente proiettili è stata recapitata alla caserma dei Carabinieri di Santo Stefano al Mare. L'atto intimidatorio probabilmente e collegato al recente arresto e morte del pusher tunisino Kaires Bohli di 36 anni.

Il 5 Giugno scorso l'uomo era stato arrestato nei pressi del Lidl di Riva Ligure ed aveva accusato un malore poi rivelatosi fatale durante il trasporto alla caserma di Santo Stefano al Mare.

Per ragioni di sicurezza uno dei militari coinvolto nella operazione di arresto di quel giorno è stato trasferito fuori provincia. Tutte le ipotesi investigative sono al vaglio degli inquirenti. Il riserbo è massimo è non vi sono conferme ne smentite ufficiali


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo