venerdì 19 agosto 2022
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
27.07.2013 - Redazione

Capitaneria di porto: "operazione July Fish 2013"

Si è conclusa venerdì scorso una vasta operazione di vigilanza pesca iniziata martedì, nel più ampio contesto di controlli effettuati da tutte le Capitanerie di Porto e da tutti gli Uffici marittimi della Liguria, coordinati dalla Direzione Marittima  di Genova. Per la Capitaneria di Porto di Imperia le attività di controllo si sono svolte impiegando un totale di 27 militari dipendenti e avvalendosi della collaborazione di un veterinario dell’Azienda Sanitaria Locale n° 1 di Imperia.

Le ispezioni lungo la “filiera della pesca” si sono svolte in modo articolato sia a mare con l’impiego di 3 motovedette (con 12 unità da pesca professionale controllate e 12 unità da diporto in attività di pesca) sia a terra (con n° 27 controlli in attività di pesatura, n° 9 controlli ai punti di sbarco delle unità da pesca, n° 23 controlli presso esercizi commerciali di ristorazione, n° 7 controlli presso pescherie, n° 4 controlli presso supermercati e n° 3 controlli presso stabilimenti destinati alla commercializzazione, anche all’ingrosso).

Tali attività sono state svolte nel territorio di giurisdizione interessando i Comuni di Riva Ligure, Santo Stefano, San Lorenzo, Imperia, Diano Marina, San Bartolomeo e Cervo e gli specchi acquei antistanti.

I controlli si inseriscono nel quadro della vigilanza a tutela del consumatore di prodotti ittici che vede impegnate le Capitanerie di Porto nello sforzo di garantire il rispetto della normativa in materia e che si affianca all’intensificazione dei controlli delle attività balneari per una sicura e ordinata fruizione delle spiagge e del mare.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo