venerdì 19 agosto 2022
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
23.08.2013 - Marco Risi

Otto rampolli annoiati i vandali del Palaparco di Bordighera

Con un indagine Old-Style la polizia del commissariato di Ventimiglia e la Polizia Locale di Bordighera hanno identificato a tempo record i vandali autori della devastazione a Palazzo del Parco nei giorni del 16 e 17 Agosto scorsi.

Con un indagine Old-Style la polizia del commissariato di Ventimiglia e la Polizia Locale di Bordighera hanno identificato a tempo record i vandali autori della devastazione a Palazzo del Parco nei giorni del 16 e 17 Agosto scorsi.

Otto minorenni che anno agito in due pomeriggi di estate vinti forse dalla noia delle vacanze estive i due raid sono avvenuti in pieno giorno in due giornate successive. Spiegano gli inquirenti,Polizia del commissariato di Ventimiglia e Polizia locale di Bordighera per voce del dirigente Ruggero e del comandante Satta durante la conferenza stampa convocata in presenza del questore Pasquale Zazzaro questa mattina in commissariato.

I giovani probabilmente trascinati dalla personalità di uno di loro,tutti giovanissimi di età compresa tra i 13 ed i 15 anni, maschi tranne una ragazzina,di buona famiglia italiani residenti a Bordighera tranne due turisti milanesi hanno agito in due "noiosi"pomeriggi di metà estate il 16 e 17 Agosto scorsi.

Il 16 Agosto, secondo la ricostruzione dei fatti resa agli inquirenti, quattro giovanissimi si sono avvivcinati a Palazzo del Parco e hanno cominciato a sondare il terreno provando ad entrare nella struttura, alla fine una delle maniglie delle porte di accesso della struttura ha ceduto e per i 4 si è spalancato letteralmnente il palcoscenico del teatro, una volta all'interno hanno cominciato ad esplorare i locali indisturbati,poi evidentemente la ricerca ha prodotto un pò di languorino allo stomaco e i quattro si sono diretti alla vicina Conad per acquistare bibite e merendine,non hanno consumato alcolici solo bevande analcoliche tipo energizzante o che ricordano nel nome noti cocktail di ben altro spessore.

Rientrati hanno continuato i loro giochi vandalici, giochi che devono essere piaciuti molto ai quattro tanto da invitare altri quattro amici il giorno dopo 17 Agosto a compiere le stesse esplorazioni e devastazioni, battaglia con estintori  imbrattamento delle strutture anche con rifiuti organici sia solidi che non. Una volta che l'ambiente si è saturato delle polveri degli estintori il gruppetto si è allontanato da Palazzo del Parco.

I risultati del raid spiega il sindaco Giacomo Pallanca presente alla conferenza stampa sono nella peggiore delle ipotesi quantificabili in 53.000 euro soldi che le famiglie dei responsabili dovranno risarscire in solidarmente.

Ma come si è arrivati all'identificazione degli otto annoiati,non la definiamo baby-gang si tratta di otto giovanissimi di cui solo uno con precedenti specifici alle spalle.

Otto ragazzini lasciati liberi in un pomeriggio di estate ed invece di andare al mare si sono lanciati in un atto di vandalismo che come risultato ha portato alle accuse di invasione di pubblico edificio danneggiamento aggravato, a rischiare una condanna però potrebbe essere soltanto una parte del gruppetto i minori di 14 anni infatti non saranno imputabili per legge,altro discorso i danni per quelli come dicevamo saranno le famiglie a dover rispondere solidarmente nei confronti del comune.

L'indagine condotta dagli uomini delle forze di Polizia del Commissariato di Ventimiglia e della Polizia Locale di Bordighera coordinati dal Dirigente Ruggiero e dal Comandante Satta son state condotte old-style ovvero interrogando i possibili testimoni del raid  i commercianti della zona centrale di Bordighera e risalendo in breve tempo ai giovanissimi.

Conforta ed allarma la non presenza di alcool nella vicenda,conforta perchè questi ragazzini almeno non avevano abusato di alcool ma allarma perchè restano da capire i motivi che possano averli spinti nelle loro devastazioni.

Il questore Pasquale Zazzaro ed il Sindaco Giacomo Pallanca hanno fatto i complimenti alle forze dell'ordine per i risultati ottenuti in così breve tempo, il sindaco ha inoltre aggiunto che il comune si è attivato per consentire la riapertura della struttura in tempi brevissimi entro il 26 Settembre prossimo

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo