venerdì 19 agosto 2022
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
09.08.2013 - Redazione

Furto di anfore nel savonese, venti indagati

Nuovi indagati nell’inchiesta sul furto di reperti archeologici in cui è rimasto coinvolto – ma non indagato – anche l’ex ministro Claudio Scajola, nella cui abitazione, alla fine di luglio, è stata sequestrata un’anfora romana. Gli indagati da 12 salgono a 20. Gli sviluppi dell’inchiesta – che saranno illustrati nella mattinata al comando dei carabinieri di Alassio. I militari hanno effettuato una nuova serie di perquisizioni che hanno portato al sequestro di reperti archeologici ritenuti di grandissimo valore. Individuata anche una nave romana, finora sconosciuta, affondata al largo di Imperia. Ad inizio agosto i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Genova hanno acquisito foro, carte e file multimediali negli uffici, nel capoluogo ligure, della Soprintendenza ai Beni Archeologici.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo