giovedì 28 maggio 2020
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
07.06.2013 - Redazione

Genova: problemi nelle trattative Selex Es

Preoccupazioni per la rottura del tavolo di trattativa tra azienda e sindacati  con l’azienda nel confronto sul nuovo piano industriale di Selex Es sono state espresse dall’assessore allo Sviluppo Economico Renzo Guccinelli .

Senza mettere in nessun modo in discussione il processo di integrazione tra le diverse società che ha lo scopo di creare una Selex ES competitiva, solida economicamente, forte commercialmente, Guccinelli sottolinea come questo processo probabilmente “sarebbe dovuto iniziare prima evitando che la situazione delle tre aziende oggetto della fusione in Selex Es si compromettesse. La responsabilità di tutto questo va al passato management delle aziende e della stessa Finmeccanica. Oggi occorre rimediare. Ci vuole un’azienda forte e competitiva, servono scelte che risanino e facciano contestualmente crescere l’azienda. Non si può pensare di riacquisire competitività e solidità aziendale facendo ricadere pesanti conseguenze sui lavoratori che sicuramente non hanno responsabilità della situazione”, afferma l’assessore.

 “Il governo non può rimanere assente- aggiunge Guccinelli- i problemi della Selex Es  che deve essere messa in grado di investire su ricerca e innovazione e di trovare la strada di un mercato globale sempre più difficile, sono reali e urgenti. Di fronte all’eventuale permanere della rottura del confronto tra azienda e organizzazioni sindacali si deve rapidamente indire un tavolo governativo che coinvolga i ministeri interessati e la stessa Finmeccanica”.

Per il rappresentante della Regione Liguria si deve  agire “affinché si creino certezze per Genova e per la Liguria. Per creare con Ansaldo Energia, Ansaldo STS e Selex Es il grande polo delle funzioni civili di Finmeccanica in Liguria. 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo