lunedì 8 agosto 2022
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
12.09.2011 - Marco Risi

Il Teatro Romano a Ventimiglia fondi disponibili ma bloccati dalla burocrazia?

Ventimiglia- Gaetano Scullino attacca la provincia "I fondi europei per il restauro del teatro romano sono disponibili ( 1.500.000 euro) Ma la provincia è immobile, da più di un anno e mezzo attendiamo che sia indetta la gara di assegnazione dei lavori. Chiediamo che il dirigente preposto La Mendola si attivi al più presto." Scullino esclude collegamenti con le recenti indagini sui Fondi Europei e la loro malagestione a livello regionale. FOTOSERVIZIO

"Non capisco come possa la Provincia tardare tanto nell'indire la gara di assegnbazione dei lavori di riqualificazione del teatro romano di Ventimiglia"-dice indignato il sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino.

Prosegue-"Sono stati stanziati 1.500.000 euro di fondi europei più di un anno e mezzo fa ma ad oggi la Provincia e la sovraintendenza non hanno ancora assegnato i lavori, danneggiando notevolmente Ventimiglia che non può recuperare una parte importante del proprio patrimonio storico ed artistico, il teatro romano e tutta la città romana di Albintimilium".

Scullino fa riferimento a fondi dell' Unione Europea  che sarebbero, lui-precisa- sono,  stati stanziati per il restauro della zona archeologica della città di confine.

Recentemente sono apparse diverse notizie( il quotidiano genovese il Secolo xix da diversi giorni pubblica articoli sull' argomento) su una gestione poco chiara se non illegale di questi fondi e della loro assegnazione in Liguria e in provincia di Imperia. Per questa vicenda  sarebbero indagati diversi esponenti di spicco della politica locale e regionale.

Scullino non dice,che Ventimiglia possa essere stata danneggiata da questa malagestione dei fondi europei. E' però chiaro quando  dice " C'è del lassismo da parte degli enti ( Provincia e Sovraintendenza)  che devono assegnare i lavori per il teatro romano di Ventimiglia".

Il punto è che Ventimiglia deve recuperare la zona archeologica romana che rappresenta per la città una sicura attrattiva turistica, oggi conservata in uno stato di degrado intollerabile, il recupero passa attraverso i fondi della comunità europea e c'è da sperare che gli scandali non blocchino tutto come avviene a volte nel nostro paese.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo