domenica 16 febbraio 2020
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
01.01.2014 - Redazione

Liguria: blitz di fine anno, 300 uomini della Guardia Costiera contro le frodi

Si è conclusa oggi, 31 dicembre, una vasta attività di controllo, condotta da circa 300 militari della Guardia Costiera Ligure, mirata alla tutela dei consumatori, sulla tracciabilità dei prodotti ittici ed il contrasto delle frodi in commercio.

L'operazione, denominata “Clear Label”, ha interessato tutto il territorio ligure ed una buona parte delle regioni del nord-ovest: Piemonte, Lombardia e parte dell'Emilia Romagna, ed è durata tutto il mese di dicembre coordinata dal 1° Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima della Liguria presso la Capitaneria di Porto di  Genova.

Nel corso delle ispezioni sono state accertate varie violazioni e sequestri, le più significative delle quali hanno riguardato:

·       prodotti esposti alla vendita senza le informazioni obbligatorie previste sulla etichettatura, se pescato – allevato – fresco - congelato;

·       vendita di prodotti ittici preconfezionati oltre la data di scadenza, o in cattivo stato di conservazione;

·       frodi in commercio per prodotti passati per quelli più pregiati o allevato per “pescato in mare” o ancora specie ittiche degli Oceani passati per Mar Mediterraneo.

 

Questi i risultati ottenuti:

·       Numero complessivo dei controlli eseguiti in mare, ai punti di sbarco, nei mercati ittici e rionali, nei depositi, grande distribuzione ed al dettaglio presso le pescherie, compreso il commercio ambulante, su strada e nei ristoranti                                                                                                                               900

·       violazioni accertate in materia di etichettatura e tracciabilità:                                              44

·       violazioni accertate in materia di frode nell'esercizio in commercio:                                     3

·       violazioni accertate per il mancato rispetto delle norme igienico/sanitarie:                            8

·       reti sequestrate a unità da pesca:                                                                                  30 mt.

·       numero complessivo delle sanzioni amministrative accertate per                          € 117.974

·       quantitativo complessivo di prodotti ittici sequestrati –                     Tonnellate 14 e Kg 500

 

Relativamente alla Capitaneria di Porto di Imperia, oltre 60 Militari – organizzati in 20 Team impiegati durante tutto il periodo – hanno condotto 42 ispezioni lungo la filiera della pesca.

I controlli a terra sono stati ripartiti proporzionalmente in tutti i comuni rivieraschi del Circondario – da Cervo a Santo Stefano al Mare – e, in aggiunta, due giornate ispettive sono state interamente dedicate a controlli nella Provincia di Cuneo. Nel corso dell’intera operazione:

-       sono stati elevati 4 verbali amministrativi per violazioni in materia di etichettatura e tracciabilità – per un ammontare complessivo di oltre 5000,00 €

-       sono state comunicate 4 notizie di reato per violazioni riconducibili al cattivo stato di conservazione di prodotti ittici – di queste, 2 sono state accertate presso ipermercati della Provincia di Cuneo; 1 è stata accertata presso una nota pescheria della Provincia di Cuneo; 1 è stata accertata presso un ipermercato di Imperia.

 I lusinghieri risultati ottenuti dagli accertamenti eseguiti evidenziano sanzioni di comportamenti contra legem e confermano come la Guardia Costiera, attraverso l’attività di prevenzione e di controllo vigila senza sosta per il rispetto della normativa sulla pesca e filiera, per la tutela del cittadino consumatore, quindi dal mare alla tavola, e hanno l’obbiettivo di tutelare inoltre gli aspetti sanitari e di salute pubblica, questi ultimi svolti congiuntamente con i Veterinari delle A.S.L. dei centri regionali interessati, nonché l’ambiente marino e il corretto sfruttamento delle specie ittiche da parte dei pescatori professionali


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo