giovedì 28 maggio 2020
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
15.06.2013 - Redazione

Ospedaletti: ventottenne tenta di suicidarsi, salvato in extremis dai carabinieri

Nella tarda mattinata un giovane di 28 anni, operaio, residente ad Ospedaletti (IM), ha chiamato prima la fidanzata e poi il 118 per preannunciare che da lì a poco si sarebbe impiccato nella sua abitazione. Immediatamente sul posto, oltre al personale sanitario, si sono portati i Carabinieri della locale Stazione e della Radiomobile.

I Carabinieri, dopo essere riusciti ad entrare nell’appartamento approfittando di una distrazione del giovane, che aveva lasciato la porta socchiusa, si sono accorti che quest’ultimo aveva un coltello e che minacciava di tagliarsi la gola. Piano piano, mentre uno dei militari parlava con il ragazzo, per convincerlo a posare un grosso coltello con multilama di 30 cm, un altro gli si é avvicinato sempre di più, fino a quando, arrivato ad una breve distanza, gli si è gettato addosso. Immediatamente anche l’altro militare è intervenuto e dopo una breve, ma violenta  colluttazione, grazie anche al supporto di altri due militari della Radiomobile, il giovane è stato immobilizzato e disarmato.

Per lui è stato necessario il trasporto e poi il ricovero presso il Servizio psichiatrico dell’Ospedale di Bordighera (IM).

Anche i militari hanno dovuto ricorrere alle cure mediche. Un M.llo ed un Appuntato della Stazione di Ospedaletti hanno riportato entrambi giorni 5 di prognosi per alcune ferite superficiali da taglio alle mani.

Sembrerebbe che il gesto del giovane sia stato dettato dal fatto che da diverso tempo soffre di problemi psichiatrici per i quali è in cura presso il S.P.D.C. dell’Ospedale di Bordighera (IM).  


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo