domenica 16 febbraio 2020
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
19.12.2013 - Redazione

Processo La Svolta, l'avvocato Bosio chiede la nullità assoluta delle trascrizioni

L'avvocato Marco Bosio chiede la nullità assoluta delle trascrizioni delle intercettazioni: “Ad oggi abbiamo un grande assente, le intercettazioni, non le abbiamo né sotto forma materiale (dvd, bobine), né sotto forma di trascrizione, ossia di perizia. Questo perché è stata fatta dal pm la scelta di chiedere la fissazione di un’udienza stralcio. Le trascrizioni confluirebbero direttamente nel fascicolo del dibattimento, non passerebbero attraverso il pm, non è una questione che riguarda le prove. La mia è una questione di nullità assoluta delle trascrizioni, in quanto frutto di attività procedimentale di un giudice funzionalmente incompetente, per averle decretate in violazione della regola di cui all’articolo 178, 1° comma, lettera A, in relazione al 179, comma primo. Il processo in questo caso ha portato il Pubblico Ministero a fare questa scelta di individuare un’udienza nella quale si fa la cernita delle intercettazioni, eliminando quelle superflue e conseguentemente l’incarico peritale della trascrizione. A Genova siamo davanti al gip, il quale ha conferito l’incarico peritale, sono state già depositate alcune intercettazioni: abbiamo un’udienza il 9 gennaio 2014. Si tratta di una attività in essere. Ma qui siamo già di fronte al giudice del dibattimento. Va bene la scelta del Pubblico Ministero di optare per l’udienza stralcio ma questa attività in oggi doveva essere esaurita”.

 

(Foto Marco Risi)

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo