venerdì 19 agosto 2022
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
19.08.2013 - Marco Risi

Prostituzione e contrasto di ogni forma di illegalità nel mirino dei Carabinieri il bilancio dell'attività svolta (fotoservizio)

Scattatto alle 23.30 ll maxi controllo del territorio messo in atto dai Carabinieri della compagnia di Sanremo coordinati dai vertici provinciali dell'arma oltre che dal capitano Gerardina Corona. I dettagli dell'operazione verranno illustrati questa mattina in una conferenza stampa presso il comando provinciale dell'arma a Imperia

Durante la settimana appena trascorsa i Carabinieri del Comando Provinciale di Imperia hanno posto in essere una serie di controlli atti a contrastare ogni forma di illegalità. I risultati ottenuti sono stati illustrati questa mattina dal Colonello Luciano Zarbano nuovo comandante provinciale dell'Arma.

La sempre più crescente richiesta di maggiore sicurezza, da parte della popolazione che nel periodo estivo dimora nel territorio della Provincia di Imperia, ha reso necessaria una più significativa intensificazione dei servizi di prevenzione e repressione.

Nel corso del servizio sono stati impegnati i militari delle quattro Compagnie, i reparti speciali e unità cinofile.

Complessivamente sono impiegati più di 200 carabinieri, che hanno effettuato, tra l’altro, 45 posti di controllo, identificando più di 300 persone. Particolare attenzione è stata rivolta anche ai luoghi di aggregazione dei giovani e a quelli solitamente frequentati da pregiudicati.

I risultati dell’azione di contrasto, riassunti per tipologie di delitti, sono stati: reati contro il patrimonio:

Compagnia di Ventimiglia: è stata arrestata una donna straniera, appena diciottenne, sorpresa a rubare all’interno di una abitazione di Dolceacqua.

Grazie all’intervento dei militari, la banda, specializzata in questo tipo di reato, non riusciva a concludere il “colpo”, vedendosi costretta ad allontanarsi. I due complici, riusciti a fuggire in modo rocambolesco, sono attivamente ricercati anche nelle province vicine.

Compagnia di Bordighera: è stata arrestata una ventenne bosniaca, sorpresa mentre tentava di allontanarsi da un’abitazione della zona dove aveva appena rubato gioielli e preziosi per un valore di diverse migliaia di euro.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al proprietario.

Compagnia di Imperia: è stato arrestato un trentenne straniero che aveva scippato una collana ad una donna di Cipressa. L’uomo, inizialmente fuggito a piedi, è stato fermato a Imperia dai carabinieri mentre tentava di allontanarsi confondendosi tra i passeggeri di un autobus di linea.

La refurtiva è stata recuperata e restituita alla proprietaria. spaccio di sostanze stupefacenti:

Compagnia di Sanremo: sono stati arrestati complessivamente 7 uomini di origine magrebina per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Due di loro al termine di una brillante azione investigativa e altri cinque in flagranza di reato. Questi ultimi, a seguito di una irruzione in un covo, utilizzato dagli spacciatori come nascondiglio e base per lo smercio della sostanza, sono stati trovati in possesso di 28 grammi di eroina. truffe agli anziani:

Compagnia di Imperia: è stata deferita in stato di libertà una coppia che, con modi affabili e amichevoli e la promessa di facili guadagni, aveva indotto un’anziana signora ad effettuare e farsi consegnare numerosi prelievi bancomat per diverse migliaia di euro.  vendita di marchi contraffatti:

Nel corso dei servizi di contrasto della vendita di merce con marchi contraffatti, le compagnie territoriali hanno complessivamente deferito in stato di libertà 12 cittadini stranieri e posto sotto sequestro 950 pezzi (borse, occhiali e orologi) posti in vendita sulle spiagge del litorale, per un valore di 20,000 euro. sfruttamento della prostituzione e l’immigrazione clandestina:

Compagnia di Sanremo: sono state condotte in caserma per maggiori accertamenti 23 ragazze straniere, provenienti da paesi dell’est europeo, sorprese lungo la SS1 Aurelia tra Sanremo e Arma di Taggia.

A carico loro, dopo essere state identificate, sono in corso di valutazione provvedimenti di carattere amministrativo. violazioni al Codice della Strada con particolare riferimento all’assunzione di sostanze di stupefacenti/alcoliche: controllate 220 autovetture; elevate 60 contravvenzioni al Codice della Strada; 8 persone sono state deferite all’Autorità Giudiziaria, con contestuale ritiro della patente, perché trovate positive al test con etilometro alla guida di autoveicoli.

 

 


 

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo