martedì 13 aprile 2021
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
29.10.2013 - Donatella Lauria

Sgominati ladri di gioielli nell'estremo Ponente

Avevano appena messo a segno un colpo all’interno di una gioielleria di Ventimiglia e probabilmente ne avrebbero commessi altri anche a Vallecrosia.

Ma, grazie all’efficiente attività di controllo del territorio dell’Arma dei Carabinieri, una banda di tre stranieri specializzata in furti con destrezza è stata arrestata ieri nel tardo pomeriggio dai Carabinieri di Bordighera, mentre si aggirava con fare sospetto in via Col. Aprosio.

I tre, O.K, 35 enne, A.A., 34enne, B.T, 42 enne, tutti cittadini Georgiani residenti in Francia, senza precedenti penali, nullafacenti, due dei quali con Carta d’identità francese, erano stati segnalati dalla Centrale Operativa di Ventimiglia (IM) in quanto avevano appena asportato all’interno della gioielleria “Aime Acquarone” di via Ruffini, un anello in oro e diamanti del valore di 2000 euro: mentre due attendevano fuori come “pali” per segnalare l’eventuale arrivo di Forze dell’Ordine o di altri clienti, uno della banda è entrato nel negozio e si è finto interessato all’acquisto di un anello in oro per la fidanzata, facendosi mostrare diversi gioielli esposti su di un rotolo; quando il commerciante si è distratto per prendere altri oggetti il ladro si è impossessato di uno degli anelli esposti e lo ha occultato all’interno di una borsa artigianale schermata, nascosta nella cinta dei pantaloni ed utilizzata per evitare che il metal detector o il sistema anti taccheggio rilevi l’eventuale refurtiva; poi, si è allontanato riferendo al commerciante di mettergli da parte un anello e che sarebbe tornato per comprarlo; l’attesa del titolare è stata vana in quanto, ricontrollando i rotoli mostrati, si è accorto del furto di un prezioso anello e non gli è restato altro che avvertire i Carabinieri.

Ricevuto l’allarme dalla Centrale Operativa di Ventimiglia, è scattato sul territorio della Compagnia di Bordighera il piano di controllo predisposto in caso di rapine e furti che ha dato i suoi frutti: una pattuglia in borghese del Nucleo Operativo ha individuato i tre che a bordo di una Golf di colore nero con targa francese percorrevano via Col.Aprosio con direzione Bordighera (IM) e, con l’ausilio della Stazione di Vallecrosia (IM), li ha immediatamente bloccati. Dalla perquisizione è saltato fuori l’anello rubato poco prima e diversi arnesi da  scasso ed una borsa artigianale schermata utilizzata per eludere i controlli anti taccheggio.

I tre sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato e domani mattina saranno processati per direttissima.

Indagini sono in corso per accertare se siano stati autori di altri furti in esercizi pubblici dell’estremo ponente.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo