lunedì 12 aprile 2021
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
25.10.2013 - Redazione

Ventimiglia: cane "Cash dog" scopre in un'auto quasi 40 mila euro in auto non dischiarati

Una pattuglia della Squadra Cinofili della Compagnia della Guardia di Finanza di Ventimiglia, grazie all’ausilio del cosiddetto ‘Cash dog’, ovvero di un cane appositamente addestrato per rintracciare denaro contante, ha scoperto un cittadino romeno che aveva al seguito 38.500 euro in contanti, che non erano stati preventivamente denunciati alle Autorità competenti, come così previsto dalla normativa valutaria. I finanzieri si trovavano presso il valico autostradale di Ventimiglia in uscita Stato e hanno controllato un’autovettura di lusso, in particolare un SUV della BMW con targa straniera. Il controllo è proseguito in maniera più approfondita ed infatti, nascosti all’interno di una valigia, che veniva segnalata da ‘Bacon’, i finanzieri hanno trovato 38.500 euro, detenuti in violazione alla normativa valutaria in quanto in procinto di essere esportati  senza aver adempiuto alle prescrizioni di legge. Il denaro era composto da 77 banconote del valore di 500 euro ciascuna, e che il cane che ha aiutato i finanzieri a scoprirla è una delle prime unità cinofile antivaluta che sono state addestrate ed immesse in servizio dalla Guardia di Finanza.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo