giovedì 28 maggio 2020
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
26.04.2013 - Redazione

Ventimiglia: gestiva un negozio per il consumo di sostanze stupefacenti, blitz della polizia

Gli Agenti del Commissariato di Ventimiglia hanno arrestato un giovane residente a Ventimiglia  per produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si tratta di Alessandro Zandonà, classe 1986.

 L’operazione è nata dopo la chiusura del negozio di Ventimiglia che vendeva prodotti per il consumo di sostanze stupefacenti del tipo “marijuana” ed “hascisc” (cartine, scatole per sminuzzare la sostanza, pipette per il fumo, bilancini di precisione) oltre a tutto il necessario per coltivare la marijuana ovvero: bustine contenenti i semi della sostanza, serra prefabbricata con lampade per la coltivazione, terriccio, fertilizzanti, kit per misurare l'acidità dell'acqua da utilizzare nelle colture e altro ancora.

Dal monitoraggio dei frequentatori del negozio, erano nati servizi di appostamento per controllare l’attività del giovane intorno alla cui abitazione era stato notato un intenso andirivieni di soggetti noti come assuntori di sostanze stupefacenti e spesso notati nell’esercizio commerciale.

Alla vista dei poliziotti lo Zandonà ha dato segni di nervosismo ed ha prima cercato di eludere la perquisizione del suo appartamento dicendo che non trovava le chiavi della sua abitazione e poi di avvisare il padre nel tentativo di far nascondere quanto poi sarebbe emerso a seguito del controllo:  secondo le istruzioni contenute nel manuale del “perfetto coltivatore” il giovane aveva costruito una “miniserra” all’interno di una stanza adibita alla coltivazione della marijuna.

Sui muri erano state applicate delle pellicole termo riflettenti con della carta stagnola, a  terra erano stati posizionati due contenitori con del sale per creare il giusto grado di umidità ed il vetro della finestra oscurato mediante l’applicazione di un pannello di cartone.

Da sopra un armadio una grossa lampada ad incandescenza provvedeva ad illuminare e scaldare l’ambiente per le piante in coltura.

Sono stati rinvenuti anche semi di marijuana, un etto della medesima sostanza ed un modesto quantitativo di hascisc.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo