giovedì 28 maggio 2020
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
01.04.2013 - Redazione

Ventimiglia: giovane coppia aggredisce i carabinieri dopo una lite in un locale

Un giovane di 33 anni, Simone Savoia e la sua fidanzata, Giorgiana Fratila, 26 anni, romena, sono stati arrestati, la notte di Pasqua, dai carabinieri con le accuse di resistenza, oltraggio e violenza a pubblico ufficiale.
L'uomo, in particolare, ha aggredito con due pugni al volto un maresciallo della Stazione intervenuto per calmarlo, dopo una lite scoppiata in un locale di passeggiata Trento Trieste, a Ventimiglia, tra i due fidanzati e un'altra coppia. All'origine della rissa: il bagno occupato. I due arrestati cominciano a inveire contro gli altri due giovani appena usciti dal bagno e scoppia un alterco.
Dalle parole passano ai fatti e, alla fine, tutto sembra essere tornato alla calma. Nel frattempo, sopraggiunge la pattuglia. Il maresciallo tenta di calmare il giovane e riceve un primo pugno. Poi, malgrado l'intervento degli altri militari, gliene sferra un secondo. Il militare, portato al pronto soccorso viene dimesso con prognosi di 9 giorni.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo