mercoledì 1 febbraio 2023
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
25.05.2013 - Donatella Lauria

Ventimiglia: giovane spacciatore produceva in proprio pastiglie di ecstasy

 I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ventimiglia, nella serata di ieri, hanno tratto in arresto Roberto Verardi, 35enne, nullafacente,  residente a Ventimiglia con l’accusa di detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente. L’arresto scaturisce da una attività di indagine portata avanti da tempo da parte dei Carabinieri, accortisi della condotta illecita intrapresa dall’uomo. La perquisizione domiciliare portava al rinvenimento e sequestro di circa 10 gr di sostanza stupefacente del tipo MDMA (ecstasy) in polvere nonché una confezione di gr. 25 di MANNITOLO, sostanza utilizzata solitamente per “tagliare” gli stupefacenti. Si ritiene che  VERARDI producesse in proprio pasticche di ecstasy solitamente consumate dai giovani soprattutto nelle discoteche e nei rave party.

Sono in corso accertamenti finalizzati a individuare la provenienza dello stupefacente, verosimilmente acquistato a sua volta in Sanremo da un uomo di origine straniera.

Il VERARDI sarà giudicato nel corso della mattinata odierna con rito per direttissima dal Tribunale di Sanremo    


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo