giovedì 28 maggio 2020
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
03.05.2013 - Redazione

Ventimiglia: polizia di frontiera arresta "body packer"

I “body packer” sono soggetti che trasportano illegalmente droghe, nella maggior parte dei casi cocaina ma anche eroina, mediante occultamento intracorporale. I pacchetti, che vengono preparati usando i materiali più diversi ma più spesso i comuni condom del commercio, vengono introdotti per via orale, rettale o vaginale e recuperati una volta che il narco-corriere ha superato le frontiere.

Sembrerebbe quasi  diventata consuetudine tale pratica di trasporto intracorporale ai nostri confini se si prende in considerazione il  consistente numero di  “trafficanti” di questo tipo intercettati dalla Polizia di Frontiera di Ventimiglia, ormai tutti narco-corrieri addestrati, disperati “contenitori umani” dalla capienza esagerata.

L’ultimo,  il cittadino guineano CAMARA Augustin di 39 anni,  è stato intercettato nella stazione di Ventimiglia, particolarmente affollata,  tra il 25 aprile ed il 1° Maggio,  in occasione di controlli transfrontalieri particolarmente intensificati in vista delle festività. Gli attenti operatori di Polizia non si lasciavano sfuggire quell’uomo robusto dall’andatura singolare e goffa, dovuta all’incredibile carico all’interno del corpo. Dopo i  controlli di rito, che non lasciavano margini di procedibilità poiché lo straniero era in possesso di documenti validi e regolarmente residente in Spagna,  il CAMARA veniva condotto presso l’ospedale di Bordighera (IM) per più approfonditi accertamenti. Gli esami medico-radiologici, svolti impeccabilmente dal personale sanitario,  confermavano la presenza di corpi estranei nelle cavità endoaddominali e la necessità di ricovero dello stesso al fine di sorvegliare medicalmente l’evacuazione. Nessuno avrebbe potuto immaginare la presenza di ben 95 ovuli, confezionati in maniera semi-industriale, tutti espulsi nell’arco di 24 ore  e  risultati essere contenitori di sostanza stupefacente di tipo cocaina, del peso complessivo lordo di gr.1404, un quantitativo record!   

Al termine, il CAMARA è stato arrestato per traffico internazionale di sostanze stupefacenti e attive sono le indagini volte ad individuare i vertici dell’organizzazione   che  utilizza tali metodologie oltremodo disumane per finalità criminali.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo