domenica 31 maggio 2020
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
10.01.2014 - Redazione

Ventimiglia: quasi tremila grammi di cocaina sequestrati in un anno dalla Polizia di frontiera

Anche nel corso dell’anno appena trascorso il Settore della Polizia di Frontiera di Ventimiglia è stato protagonista nella lotta alla criminalità transfrontaliera e non solo. Particolarmente significativi sono stati i risultati conseguiti dagli uomini della Polizia di Frontiera sia nel campo del traffico degli stupefacenti, dell’immigrazione clandestina, della ricerca dei latitanti, che in quelli della contraffazione, con particolare riferimento a quella documentale, dei furti di autovetture e di altro ancora. L’apprezzamento per i risultati raggiunti è pervenuto dai livelli più alti della Polizia di Frontiera.

Sono state infatti arrestate 93 persone e denunciate 164 per reati vari, nonché sequestrati gr. 2735,82 cocaina – gr. 699,40 eroina, per un totale di 3.437 grammi di stupefacente, ben 76 documenti falsi, un numero consistente di autovetture di provenienza furtiva, 21, tutte di grande valore commerciale, oltre a 2 macchine operatrici (ruspe) ed 1 trattore.

Sequestrati, inoltre, 13.550 euro risultati falsi dopo attente verifiche.

 

Rilevante, altresì, è stata l’attività nei confronti della lotta all’immigrazione clandestina; in tale contesto sono stati riammessi in Francia 255 stranieri irregolari mentre 305 sono stati espulsi dalla Questura di Imperia a seguito di rintraccio da parte della Polizia di Frontiera.

Nel medesimo contesto, sono stati accompagnati 19 stranieri ai Centri di Identificazione e Permanenza del nord e centro Italia, alcuni poi rimpatriati coattivamente.

Tra le indagini di particolare importanza, si segnala quella tuttora in corso nei confronti dei responsabili dell’omicidio del connazionale GORI, che ha portato all’arresto di 3 cittadini extracomunitari ritenuti coinvolti nella vicenda.

 

Non meno incisiva è stata l’attività di contrasto ai delitti contro il patrimonio. Oltre, come detto, alle 21 autovetture sequestrate, sono state tratte in arresto 3 persone per furto aggravato in abitazione, attività che ha consentito il ritrovamento di gioielli di ingente valore prontamente restituiti alla legittima proprietaria residente in Bordighera.

Nella giornata di ieri, a conferma del controllo capillare del territorio sia in ambito cittadino che transfrontaliero, è stato denunciato un cittadino italiano residente a Pigna per guida senza patente ed in stato di ebbrezza di uno scooter di grossa cilindrata. L’uomo era stato notato da una pattuglia del Settore guidare per le vie cittadine in maniera incerta. E’ l’ottava volta che il predetto viene denunciato per simili comportamenti posti in essere in diversi comuni della provincia.

 

 

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo