giovedì 28 maggio 2020
Sei in: Ponenteoggi » Cronaca
19.04.2013 - Donatella Lauria

Ventimiglia: rubavano rame in un'abitazione, arrestati due ventimigliesi

 Durante la decorsa notte una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Ventimiglia ha tratto in arresto D’AMICO ALESSANDRO e ZITO ANDREA rispettivamente di 22 e 21 anni domiciliati a Camporosso e nullafacenti. I due sono stati sorpresi mentre a bordo di due biciclette si stavano allontanando dopo aver perpetrato un furto all’interno di un’abitazione in ristrutturazione in via Gradisca di Ventimiglia. I due giovani sono stati sorpresi con l’intera refurtiva consistita in tubi e fili di rame nonché un computer portatile per un valore di circa 1.000 Euro, oltre ad arnesi atti allo scasso. Successivamente i Carabinieri rinvenivano da una perquisizione eseguita presso la loro abitazione altri kg. 2 di rame proveniente da fili elettrici, nr. 8 piantine di marijuana, un bilancino di precisione ed un manufatto in legno adibito a serra per la coltivazione di stupefacente. Con l’accusa di furto aggravato in concorso, ricettazione, porto abusivo di chiavi e grimaldelli e per coltivazione illecita di sostanze stupefacenti i due arrestati saranno condotti davanti il Tribunale monocratico di Ventimiglia dove saranno giudicati con il rito direttissimo.

Sono in corso accertamenti per stabilire la destinazione finale del rame, attività che evidentemente avrebbe fruttato ai due giovani una modesta somma di denaro, oltre che per rintracciare la provenienza di quello rinvenuto in casa.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo