mercoledì 5 agosto 2020
06.02.2015 - Pierantonio Ghiglione

Allo Spazio Vuoto "Shylok" con Mauro Parrinello

Sabato 7 febbraio per il ciclo "Frammenti" andrà in scena allo Spazio Vuoto di Imperia "SHYLOCK", con Mauro Parrinello,Traduzione e adattamento Francesca Montanino,Scene e costumi Chiara Piccardo.Disegno luci Paolo Meglio

Ma chi era veramente Shylock, l'ebreo del Mercante di Venezia? Un personaggio controverso, capace di dividere la storia, che in alcuni casi ne ha fatto un baluardo dell'antisemismo, mentre in altri l'esempio prediletto per vivavi discussioni sulla questione ebraica. Nel suo monologo del 1998 - straordinario successo di pubblico a Edimbuburgo - Gareth Armstrong opera una scelta semplice e allo stesso tempo esilarante: fare uscire Shylock di scena. A parlare di lui, e non solo di lui, è qualcuno che in pochi ricorderanno: Tubal, quell'ebreo "della stessa tribù" di Shylock a cui Shakespiare dedica nel Mercante non più di otto battute. A lui il compito di riabilitare la figura di Shylock, di rivelare, con incredibile ironia, l'uomo dietro il personaggio. Tra situazioni esilaranti, travestimenti, incursioni e rimandi, Tubal si prende il suo momento di gloria per riscrivere la tanto nota storia dal suo punto di vista.

Appuntamento quindi per sabato 7 Febbraio ore 21.15 presso LO SPAZIO VUOTO di Imperia. Per info e prenotazioni:
telefono 0183 960598 - 329 7433720 - 373 7007032
presso 
Lo Spazio Vuoto in Via Bonfante 37 - Imperia
www.spaziovuoto.com
info@spaziovuoto.com


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo