sabato 21 aprile 2018
28.12.2011 - Marco Risi

La Biblioteca di Dolceacqua, un gioiellino retto da volontari

Dolceacqua-La Biblioteca Civica del paese dei Doria è un gioiellino sconosciuto ai più che si basa per sopravvivere sul lavoro di 4 indomiti volontari\e. Piu di 5000 i volumi a disposizione degli utenti. Oltre a 4 postazioni internet e 4 IMAC APPLE.

E' il volontariato a dare vita e continuità alla biblioteca di Dolceacqua. Sono infatti 4 indomite/i volontari a mantere aperta questa struttura che rappresenta un piccolo gioiello dell'entroterra.

Il comune fa la sua parte, è chiaro, ma chi effettivamente si occupa di mantenere aperta la struttura sono  i volontari per precisione:  Renato Gamalero, Presidente del Centro Culturale, Sonia Bruzzese, Responsabile della Biblioteca, Rita Garoscio,Marinuccia Bonsignore,Beatrice Orrigo, Volontariare.

Composta da 3 sale con più di 6000 volumi in via di catalogazione, la biblioteca offre la possibilità di studiare a 16 persone e inoltre 4 postazioni internet equipaggiate da altrettanti computer IMAC APPLE.

I servizi offerti sono noleggio libri , e internet point, sala tv e dvd, il tutto completamente gratuito.

C'è poi la possibilità di effettuare fotocopie, consultare saggi ed usufruire della macchinetta per bevande calde.

Il tutto, grazie alle recenti strutture messe a disposizione dal comune, è privo di barriere architettoniche e quindi utilizzabile anche da persone disabili.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo