giovedì 28 maggio 2020
08.06.2015 - Donatella Lauria

La Liguria si accende con il festival dei Fuochi

Fuochi e tradizioni, Rapallo, si prepara alla tre-giorni di Palio Pirotecnico delle Feste di Luglio in onore della Madonna di Montallegro.

Da mercoledì 1 a venerdì 3 luglio nel centro del Tigullio sono in programma le sparate di antichi mortaletti , i fuochi artificiali di giorno e di notte, i lumini in mare, le processioni e gli antichissimi riti religiosi. Un appuntamento che porterà a Rapallo decine di migliaia di turisti e appassionati e che Rapallo rivolge anche ai visitatori di Expo Milano 2105.

Le Feste di Luglio sono organizzate dai Sestieri rapallesi di Borzoli, Cerisola, Cappelletta, Costaguta, San Michele, Seglio con il Comune di Rapallo e l’ Ascom e il patrocinio della Regione Liguria.

Le Feste di luglio di Rapallo sono un evento di spicco , il primo grande appuntamento della Riviera di Levante con le antiche feste popolari del territorio che hanno nell’elemento “fuoco” il cuore e la passione delle antiche tradizioni laiche e religiose.

Mercoledì 1 luglio, prima giornata delle Feste di Luglio si comincerà alle 8 con il saluto dei Sestieri alla Madonna e la “sparata” degli antichi mortaletti liguri, seguita dagli spettacoli pirotecnici a giorno dalle chiatte del Sestiere Borzoli con la Pirotecnica Giuseppe Catapano di Ottaviano (Napoli) e del Sestiere Costaguta curato da Bruscella Big Fireworks di Modugno ( Bari).

Entrambi i fuochisti saranno protagonisti, sempre mercoledì 1 luglio, dei fuochi artificiali serali a partire dalle 22,30.

Giovedì 2 luglio, alle 12, grande sparata del Panegirico con migliaia di mortaletti sul lungomare curata dal sestiere Cerisola, seguirà lo spettacolo pirotecnico “a giorno” della ditta La Rosa Fireworks, di Bagheria (Catania).

In serata , alle 22,45, dopo il saluto dei Sestieri con i mortaretti, alle 23 i fuochi artificiali dei pirotecnici Ugo Lieto Fireworks di Visciano (Napoli) per il Sestiere San Michele e della Pirotecnica San Severo (Foggia).

Venerdì 3 luglio , alle 22, saluto con le sparate del mortaletto ligure al passaggio della processione con gli antichi Cristi e dell’Arca Argentea sul lungomare Vittorio Veneto.

Alle 22,15, sparata dei ragazzi e spettacolo pirotecnico dalla chiatta del sestiere Borzoli con l’ “incendio” dell’antico castello sul mare a cura dell’azienda pirotecnica di Giuseppe Catapano

La serata, animata dalle sparte di tutti i sestieri rapallesi, si chiuderà, a partire dalle 23.15, con gli spettacoli pirotecnico dell’azienda La Rosa Fireworks di Bagheria (Palermo) per il Sestiere Cerisola e della Pirotecnica Tigullio di Giovanni Bavestrello di Rapallo.

Altre notizie sul sito www.sestederapallo.it



NNNN






Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo