mercoledì 25 novembre 2020
26.03.2015 - Donatella Lauria

Libri e cultura: Paolo Crepet tra "sport e cultura"

Altro prestigioso e interessantissimo appuntamento, quello in programma mercoledì prossimo 1° giorno di aprile alle ore 18.00 alla Società Ippica di Sanremo, nell’ambito della rassegna “TRA SPORT E CULTURA” coordinata dalla Consigliera Maria Grazia Cristofori Vogogna e  fortemente voluta dalla Presidente Maria Grazia Valenzano Menada. Con il patrocinio del Comune di Sanremo, in collaborazione con Marangon Diego, l’Associazione Culturale “LIBER theatrum” e con il supporto logistico della libreria Casella di Ventimiglia, ospite sarà il Prof. Paolo Crepet.

Dopo i recenti incontri con Vittorio Sgarbi e Marco Buticchi, e nei mesi scorsi con Oliviero Beha e il Giudice Giancarlo Caselli, ecco un’altra ghiotta occasione per incontrare e conoscere il notissimo psichiatra, scrittore e sociologo, spesso presente anche sulle reti televisive nazionali, apprezzatissimo per la sua competenza, professionalità e chiarezza dei concetti esposti.

Una grande opportunità, non solo per i giovani (e i loro genitori) frequentatori del Campo Ippico, ma per tutta la cittadinanza, in particolare per ascoltare e potere assistere ad una conferenza che, partendo dall’anoressia,  l’argomento del suo ultimo romanzo recentemente pubblicato “Il caso della donna che smise di mangiare” sarà dedicato principalmente al mondo degli adolescenti, ai loro disagi e difficoltà, allo spesso conflittuale rapporto con i genitori e gli adulti, ai rapporti e alle dinamiche della famiglia, alla grande difficoltà di riuscire ad educare. Ma inevitabilmente saranno affrontati anche altri temi della sfera individuale e personale di ognuno di noi, sempre alla ricerca della felicità e della serenità per una vita più tranquilla e gratificante. Argomenti che il Prof. Crepet costantemente tratta in tutti i suoi libri, sia romanzi che saggi, spesso illuminanti per i concetti espressi, le spiegazioni offerte e molto apprezzati anche per la semplicità nella loro formulazione e per la facile fruibilità con cui vengono espressi.

Ingresso libero e gratuito e come sempre un gradito aperitivo a corredare l’incontro.

INFO: 338 6273449 / liber.theatrum@gmail.com / www.libertheatrum.com


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo