giovedì 28 maggio 2020
14.07.2015 - Redazione

Perinaldo Festival: concerti non - stop con le prove e gli studi di giovani musicisti

Il villaggio si riempie di musicisti di ogni età che con i loro diversi strumenti studiano, ripassano, improvvisano... fanno musica in ogni dove per arrivare preparati ai concerti finali.

 Riprende il Perinaldo Festival giunto alla nona edizione con un titolo-simbolo oggi di una forte attualità: “Terre di confine”, l’incontro con le voci delle minoranze etniche, delle genti offese da genocidi e persecuzioni, mettendo in evidenza la necessità sociale di una cultura della conoscenza, del rispetto, della cooperazione e dell’accoglienza, declinata nelle sue infinite forme. Perinaldo ospita in residence gli artisti del Festival e trasforma il luogo antropologico nello spazio di incontro, scambio e creazione intorno al tema della rassegna.

Sette appuntamenti dal 26 Luglio al 3 Agosto tra Perinaldo, Bordighera, Apricale e Seborga tutti a ingresso gratuito. Coinvolti gruppi di livello internazionale insieme alle formazioni da camera e l’Orchestra del Perinaldo Festival formata dai musicisti partecipanti ai Seminari musicali internazionali, che si svolgono a Perinaldo durante la settimana e coinvolgono Maestri, musicisti e giovani studenti in un progetto didattico innovativo.

Durante la settimana di Festival sono previste nuove e originali attività per coinvolgere il pubblico, come chi vuol essere musicista a Seborga oppure la Il paese suona e la festa della musica a Perinaldo Anche quest’anno prosegue l’attività de La spiaggia suona, nata per raggiungere un pubblico di giovanissimi. Il progetto di animazione musicale, realizzato da esperti nel campo della propedeutica, consolida la positiva esperienza di inclusione dei ragazzi SPES di Ventimiglia realizzata lo scorso anno (centro diurno socio riabilitativo per disabili). Tutti i partecipanti sono coinvolti in apertura dei concerti Tamtando e BGKO

Il Perinaldo Festival è organizzato dal Comune di Perinaldo e fortemente sostenuto dalla Compagnia di San Paolo con il bando Arti Sceniche 2015, patrocinato da Regione Liguria, Provincia di Imperia e Pro loco di Perinaldo, con il contributo di Fogliarini Arredamenti e Grand Hotel Terme di Pigna.

La direzione artistica è affidata per l’ottavo anno a Paola Secci e Massimiliano Gilli, i seminari musicali sono stati programmati a cura dell’associazione Orchestra da Tre Soldi, la comunicazione è realizzata da Merkurio progetti musicali.

L’ ingresso a tutti i concerti è libero.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo