mercoledì 18 luglio 2018
Sei in: Ponenteoggi » Monaco
15.12.2014 - M.Bologna

Tutta la bellezza dell'Italia in una sera nel Principato di Monaco

Sold out annunciato, ben oltre le più rosee aspettative, alla tradizionale festa di Natale con l'Italian Gospel Choir in concerto per la serata organizzata con successo dal Comites di Monaco.

All'appuntamento, che si è svolto sabato 13 dicembre all'Auditorium Rainier III di Monaco, hanno partecipato oltre un migliaio tra invitati ed ospiti illustri: a partire dal Segretario di Stato SEM Jacques Boisson, in rappresentanza del Sovrano, fino al Primo Ministro monegasco SEM Michel Roger accompagnato da moltissimi consiglieri e personalità istituzionali.
Prima dello scambio dei consueti auguri natalizi tra connazionali e dell'attesa degustazione delle specialità gastronomiche offerte da una ventina di ristoranti monegaschi, ben 150 coristi provenienti da tutta Italia, convocati con energia da Francesco Zarbano ed Alessandro Pozzetto, rispettivamente Presidente e Direttore dell'Italian Gospel Choir, hanno dato vita ad uno straordinario spettacolo musicale che per un oretta ha allietato la serata a cui molti, per mancanza di posti disponibili, non hanno potuto assistere.

Ma prima del concerto, come previsto dal programma, il conduttore Maurizio di Maggio, voce storica di Radio Monte Carlo, media partner della manifestazione, ha chiamato, dopo gli inni nazionali eseguiti dal tenore Massimo La Guardia e dai coristi dell'Italian Gospel Choir, il Presidente del Comites Niccolò Caissotti di Chiusano. Quest'ultimo, steso un bilancio della sua attività in seno al comitato - iniziata dal 1997 e mai interrotta- ha presentato ufficialmente le liste ed i candidati per le elezioni del nuovo 'Comites' previsto ad aprile del 2015, che sono: Presenza Italiana (lista 1) e Unione Italiani di Monaco (lista 2).
E' stata la volta poi, dopo i ringraziamenti alle istituzioni e collaboratori, oltre che a tutti i partner e sponsor della serata, dell'Ambasciatore Antonio Morabito che ha salutato i presenti per questo suo 'quinto' Natale monegasco annunciando la fine del suo mandato previsto per marzo: un occasione importante anche per ricordare le tante iniziative promosse come, tra gli altri, il 'Mese della Cultura italiana' ed il 'I° Forum del made in Italy'.
Alla benedizione di Msg Renè Giuliano, Vicario Generale della Diocesi del Principato di Monaco, fuori programma, è stato invitato a salire sul palco il Segretario di Stato Jacques Boisson il quale ha rivolto a tutti gli auguri inviati da LL.AA.SS il Principe e Principessa di Monaco, dal 10 dicembre felici genitori dei gemelli, la Principessa Gabriella ed il Principe Ereditario Jacques, ai quali il pubblico ha rivolto un applauso caloroso.
Infine, dopo un rapido scambio di battute con la giovane golfista Lucrezia Colombotto Rosso, vice-campionessa europea a squadra e vice-campionessa italiana, lo spettacolo musicale è debuttato alla grande con i brani natalizi eseguiti dal coro tra note gospel, soul e funk. "Questo è il bello dell'Italia" ha detto Zarbano che con il suo gruppo ha bissato la sua presenza nel principato perché invitato ad inaugurare, ad ottobre 2012, il 'Mese della cultura italiana' . "Vedere sul palco giovani provenienti da tutta Italia, significa vedere l'arte che si esprime al meglio, con tanta energia e talento da essere contagiosa" ha aggiunto poi il Presidente che è riuscito alla fine dello spettacolo a coinvolgere anche il numeroso pubblico presente con una standing ovation animata dalle note di 'Happy days'.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo