sabato 29 aprile 2017
Sei in: Ponenteoggi » Podismo
21.06.2015 - D.Mazzone

Europei juniores di atletica: poco fortunata la regina genovese del martello

 

Non è stata particolarmente fortunata la gara di Silvia Salis in Coppa Europa a Cheboksary (Russia): la genovese si è piazzata al nono posto del martello con la misura di 67,80 metri che non è certo la migliore realizzata dalla ragazza genovese quest’anno.

Va detto che Silvia si è trovata in una sorta di finale olimpica anticipata, con la tedesca Heidler e la polacca Wlodarczyk a inanellare subito misure col botto.

Alla fine ha vinto la Wlodarczyk con 78,28 metri che è la migliore prestazione mondiale stagionale. Betty Heidler, da par suo, ha conquistato l’argento con 75,73. Sono tutte misure di assoluto valore mondiale.

Indubbiamente il martello femminile europeo recita sempre un ruolo da protagonista: la Salis forse ha sentito troppo la pressione……E comunque, lanciando un messaggio diretto, “Silvia, sarai sempre tutti noi”.

BENE DEMONTE. Enrico Demonte, lo sprinter imperiese, è stato la rivelazione della rassegna continentale a squadre.

 Si è piazzato al terzo posto dei 200 con il tempo di 20”67 che costituisce anche il personale stagionale. Schierato nella prima serie, ha corso molto bene in curva ed è apparso reattivo anche nel rettilineo finale, dove alla fine ha prevalso l’ucraino Smelyk in 20”45. Il giorno prima Demonte aveva contribuito fattivamente al terzo posto della 4x100. Un periodo davvero felice.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo