mercoledì 1 febbraio 2023
Sei in: Ponenteoggi » Podismo
16.05.2013 - Pierantonio Ghiglione

Imperia, tanti "vip" alla 45^ Corsa al Monte Faudo

Presentata questa mattina in Comune ad Imperia la 45^ edizione della Corsa al Monte Faudo organizzata dalla Maurina Olio Carli che si correrà domenica prossima 19 maggio con partenza alle ore 9 dal palazo comunale di Imperia per raggiungere la vetta del monte Faudo a quota 1149 metri.

Alla presentazione c’erano il neo delegato al Coni Franco Brioglio, il professor Quaglia, il commissario straordinario del Comune di Imperia e Roberto Fontana, direttore della gara.

“Il Faudo è una corsa molto sentita in tutta Italia – ha detto Quaglia – ma quest’anno siamo stati penalizzati da vari problemi, il primo per la scelta obbligata della data, anticipata per le elezioni, quindi anche dalla mancanza di fondi  economici per poter accettare molte richieste provenienti da atleti e società di alta competizione. Però abbiamo fatto uno sforzo enorme per esserci grazie a piccoli e grandi sponsor che ci hammo permesso di coprire le spese. Il Faudo è una manifestazione che non possiamo assolutamente perdere, come sportivi e come città di Imperia”.

Gli iscritti saranno circa un centinaio ma con atleti di alta qualità. Tra i locali correranno Andrea Anselmi, Lorenzo Trincheri, Corrado Bado e Michele Chiefari,  è confermata  la presenza di Tommaso Vaccina, vincitore della scorsa edizione, quindi tra i favoriti anche Abdelhadi Tyar e Nicodemus Biwot già vincitore di numerose maratone e secondo al Faudo nel 2009.  Tra le donne interessante duello locale tra Ornella Ferrara e Emma Quaglia, ma ci sarà l’esordio assoluto anche della giovanissima Sonia Cassiani.

Il record della corsa appartiene ancora a  Paul Kipkemeikogo (Kenia) che nel 2006 aveva percorso il tracciato in 1’29’29”, mentre tra le donne resiste dal 2004 la keniota Kipkoech Chefchumba in 1’54’30””. Previsto per chi batterà questi record un premio supplementare di 250 euro.

Particolare attenzione è stata posta alla sicurezza. Potenziato il servizio ambulanze con una al seguito della corsa, quindi una postazione a Santa Brigida e una unità attrezzata con fuoristrada proveniente da Savona. Previsti anche cinque punti ristoro sul percorso.

La strada che conduce al Monte Faudo verrà chiusa a Santa Brigida dalle ore 9 e 30 e il passaggio del primo concorrente è previsto intorno alle ore 10 dalla chiesetta prima di iniziare lo sterrato che salirà fino al Monte Faudo.   In caso di maltempo sarà il giudice a decidere se limitare la corsa ma solo dopo aver consultato gli uomini della protezione civile in servizio sulla vetta che aggiorneranno in tempo reale sulle condizioni meteo gli organizzatori.

Tutte le informazioni e gli iscritti su: www.maurinaoliocarli.it

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo