martedì 13 aprile 2021
Sei in: Ponenteoggi » Podismo
10.06.2013 - Donatella Lauria

Podismo: campionato italiano di corsa in montagna, un grande successo

È stato uno strepitoso successo la prima prova del Campionato Italiano di Corsa in montagna, che si è svolto ieri a Dolcedo, in provincia d'Imperia. Si è trattato di una prima assoluta per la provincia e in regione era da quarant'anni che non accadeva. La gara è servita per selezionare gli azzurri che andranno ai prossimi Campionati Europei di specialità; infatti hanno preso parte le atlete e gli atleti italiani più forti.

Il team manager dell'evento, William Stua, del Club Marathon d'Imperia, con la soddisfazione stampata in viso dichiara: “solo chi non osa non vince. E noi abbiamo voluto osare, organizzando in provincia d'Imperia, una prova di Campionato Italiano di corsa in montagna. Ed alla fine, vista la partecipazione, il risultato tecnico e la soddisfazione di tutti, possiamo dire di aver vinto a pieni voti la nostra scommessa”.

Partenza dal Dolcedo e arrivosino al Monte Faudo: dai 100mt. ai 1145mt. di altitudine, con ben 1085mt di dislivello.

Sono state quattro le gare in programma. I primi a partire le promesse, i master e i senior maschili alle 9:15 da Dolcedo e si sfideranno su tutti i 9km e 800mt. E' stata una gara combattuta ed entusiasmante, alla fine della quale ha prevalso Bernard De Matteis in 49'25''. Alex Baldaccini, secondo (50'04''), all'arrivo ha dichiarato: “secondo posto alle spalle di un imprendibile Bernard Dematteis, oggi era lui il più forte! Adesso si pensa all'Europeo”.Alle sue spalle, Chevrier Xavier, 50'44'.

Alle 9:30 è toccato a promesse, master e senior femminili sulla distanza di 7km 900mt con 705mt di dislivello. Anche qua tutte le migliori italiane a darsi battaglia, ma la favoritaValentina Belotti, ha confermato il suo stato di grazia, vincendo in 44'52''. Seconda Elisa Desco (45'48'). Terza Renate Rungger (46'01''). La beniamina di casa, Ornella Ferrara, si è dovuta accontentare di un buon sesto posto.

Alle ore 9:40 e 10:10 è stata la volta rispettivamente di junior maschili e femminili. Le donne sono partite dalla località di Trincheri ed hanno percorso 4km 800mt., arrivando a Casone Partigiani (792mt. Alt.), gara vinta da Simona Pelamatti; mentre gli uomini partendo da Dolcedo, hanno raggiunto dopo 7km 900mt. Casone Partigiani;prova appannaggio di Nadir Cavagna.

Atleti e tecnici hanno pubblicamente elogiato il tracciato di gara, costituito da un misto di asfalto, sterrato, mulattiere e sentieri; accuratamente segnalato mediante frecce, bandierine, e cartelli del Club Marathon Imperia, recanti vistose frecce rosse.

Classifiche complete su www.imperiacorre.it

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo