martedì 13 aprile 2021
Sei in: Ponenteoggi » Podismo
28.06.2013 - Redazione

Podismo: Michele Graglia numero 32 al mondo di Ultramaratona

Michele GRAGLIA (Sanremo Runners) vince un'altra gara (la prima di durata/12 ore).

Riverside, California (USA). Dopo alcuni anni trascorsi a Miami (Florida), il fotomodello matuziano-tabiese Michele Graglia, 29 anni, ora vive a Los Angeles (California), dove proseguono le sue attività. Compresa quella sportiva. La buona notizia arriva da Riverside (California) dove nei giorni scorsi il bravo Michele ha riportato un'altra vittoria negli States. 

Questa volta Michele Graglia (Sanremo Runners), ha vinto la gara Nanny Goat 12 Hour Race, competizione podistica della durata di 12 ore, un percorso di un miglio da ripetere all'interno dell'area del Sexton Horse Ranch. Dopo 12 ore Michele ha percorso la distanza di 107,826 km (passaggio stimato di 11h07:44 ai 100 km), prestazione che si colloca al primo posto nella graduatoria italiana stagionale della categoria Seniores (23-34 anni).

Precisa Michele: "Siamo partiti alle 8 del mattino, ma poco dopo le 10 la temperatura è salita, tanto che a mezzogiorno si contavano 36 gradi. Comunque dopo i primi 42,2 km, ho registrato il transito alla maratona in circa 3h05'. Ho tentato di mantenere un passo costante, una media di 7:30 ogni miglio, ma nei successivi 40 km ho dovuto effettuare diverse pause per idratarmi e fare impacchi di ghiaccio su fronte e collo perché il sole e la temperatura alta erano insopportabili. Poco oltre le 7 ore il transito alle 50 miglia, ma subito dopo ho rallentato, passando le ultime 4 ore anche a bere birra e mangiare hamburger insieme a tutto il gruppo nel tendone dell'organizzazione... L'esperienza comunque mi è servita come test per constatare il grado di preparazione, che ritengo soddisfacente".

Classifica della Nanny Goat 12h: 1. Michele Graglia (Italia, Sanremo Runners) 107,826 km, 2. Andrew Kovacevic (Usa) 106,216, 3. Marcel Lopez 101,388, 4. Chris Galuppo 95,560, 5. Tyler Garewal 96,560, 6. Dustin Weaver 96,560, 7. Rick Bearden 91,732, 8. Robert Dell'Angelo 88,513, 9. Johsua Holmes 88,513, 10. Tim Davis 86,904, seguono altri 34 uomini.

Afferma lo statistico Franco Ranciaffi: "Tra le curiosità, da segnalare che nelle graduatorie stagionali di specialità la prestazione di Michele Graglia si colloca al 32esimo posto mondiale (e 18esimo europeo) quest'anno; come già detto è la migliore prestazione italiana stagionale di categoria; ma anche la terza prestazione di sempre di categoria in Liguria".


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo