mercoledì 1 febbraio 2023
Sei in: Ponenteoggi » Podismo
08.05.2013 - Franco Ranciaffi

Podismo: Patrizia Negri e Diego Di Toma, due personaggi...involontari

Un toccante intervento del giornalista e statistico matuziano Franco Ranciaffi in merito a due campioni del podismo di Ponente. Il nostro giornale premierà Patrizia Negri nel corso della Mezza Maratona di Alassio, sabato prossimo.

Due personaggi locali agli onori della cronaca sportiva di valenza… tricolore.

Anche quest’anno ha resistito il primato dei Campionati Italiani delle 24 ore di corsa su strada maschile, dal 2010 detenuto dal ligure Diego Di Toma (Sanremo Runners), quando vinse il titolo assoluto a Torino percorrendo la distanza di 232,642 km. In seguito, nel 2011 il Campionato è stato vinto da Vasile Frigura, romeno con passaporto italiano, con la distanza di solo 211,565 km; nel 2012 il Campionato Italiano disputato nel mese di giugno a Milano, ha visto la vittoria del piemontese Paolo Rovera con la misura di 227,563 km; nel 2013, la notizia è di questi giorni, il titolo tricolore è stato bissato da Vasile Frigura (Cicciano Marathon) con la modesta distanza di 202,417 km.

La specialità delle “24 ore di corsa” però si arricchisce di un’altra buona notizia. Quest’anno il tricolore femminile per la prima volta è stato vinto da un’atleta locale molto nota nell’ambiente: Patrizia Negri (Atletica 92 Ventimiglia). Per la dipendente delle Poste della città di confine, dopo varie esperienze nella specialità dei 100 km e su altre distanza di ultramaratona, oltre ad essere un’abbonata sulla classica distanza della maratona, per la prima volta – desiderosa di scoprire le emozioni di altri specialisti locali della Sanremo Runners - si è cimentata nella “24 ore” e il suo debutto ha coinciso con il Campionato Italiano assoluto disputato nei giorni scorsi a Torino. Alla fine Patrizia Negri, un po’ incredula, ha potuto assaporare la vittoria. Non una vittoria qualsiasi: la vittoria di un titolo italiano assoluto!

Diego Di Toma e Patrizia Negri due personaggi, loro malgrado, con umiltà e determinazione, unitamente ad un altro piccolo esercito di podisti, macinano chilometri di asfalto per raggiungere in primis una soddisfazione personale. Diego e Patrizia si vanno ad aggiungere ad altri nostrani “faticatori” recenti delle ultramaratone, come, tanto per citarne alcuni, Vincenzo Tarascio, Lukas Boewer, Marco Baggi, Juliette Savini, Carla Patrone, Giampiero Ferri, Michele Graglia, Federico Marchi, Fausto Parigi ed altri.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo