sabato 18 gennaio 2020
Sei in: Ponenteoggi » Podismo
18.05.2015 - D.Mazzone

Podismo: quando il Trail diventa estremo, le Porte di Pietra

Presente alla manifestazione anche una rappresentanza del gruppo sanremese "Arca dei Runners", capitanata da Roberto Bellanova.

 Intensa giornata di trail quella svoltasi sabato 16 maggio a Cantalupo ligure (AL) , suggestiva località al confine fra Piemonte e Liguria, dove il trail “Le porte di pietra”, articolato su varie distanze, ha riscosso un indubbio successo, nonché riscontri tecnici assicurati da specialisti del settore. Nel trail di cento chilometri si segnala il quarto posto di Davide Ansaldo, il forte specialista di Arquata Scrivia, che ha chiuso la fatica immane di 100 km con 5500 metri di dislivello in 13h23’10”, mentre il successo è andato al bolzanino Alexander Rabensteiner in 12h14’36”.

 Nella distanza di 71 chilometri primo posto femminile per il medico genovese Teresa Mustica (Delta Spedizioni) in 9h58’42”.

 Di seguito riportiamo i migliori classificati e i liguri. 100 km Le porte di Pietra- Uomini: 1° Rabensteiner (Bolzano) 12h14’36”; 4° Ansaldo (Bergteam) 13h23’10”. Donne: 1° Chialvo (Valle Varaita) 15h49’05”. 71 km Porte di Pietra- Uomini: 1° Cavallo 7h37’49”; 5° Giancardi (lib.) 8h30’15”; 7° Dapelo (Sisport) 8h50’58”; 10° Poggi (Sisport) 9h01’55”; 16° Bidone (Delta Spedizioni) 9h58’44”; 26° Molinari (Delta) 10h37’04”. Donne: 1° Mustica (Delta Spedizioni) 9h58’42”. Finestre di Pietra 37 km- Uomini: 1° Giulio Ornati (Team Salomon) 3h16’15”; 14° Mirko Frabbotta (Emozioni Sport) 4h24’38”.

Danilo Mazzone


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo