martedì 7 febbraio 2023
Sei in: Ponenteoggi » Podismo
11.05.2013 - Donatella Lauria

Salta Tutta Dritta, perchè le istituzioni sono insensibili ad eventi simili?

Copione prevedibile. Quando in Riviera c'è qualcosa di stimolante e nuovo gli si chiude la porta in faccia. Ennesima riprova dell'insensibilità dei Comuni di fronte ad iniziative sportive.

Salta Tutta Dritta, la 10 km sulla ciclabile che Turin Marathon ha portato lo scorso anno in Riviera e precisamente a Sanremo.

Motivo? Il comune matuziano non ha abbastanza soldi da investire in questo settore.

La notizia dell’annullamento si è appresa ieri da un comunicato inviato dagli stessi organizzatori che l’anno scorso hanno fatto registrare numeri da capogiro: oltre 1.200 iscritti.  Tantissimi, per una gara nell’estremo Ponente. Complici del successo un ottimo percorso, una perfetta organizzazione, uno sfondo paesaggistico incantevole. Tanto che quest’anno la gente comune, e non i soli podisti, l’aspettavano con ansia. Ieri la “triste” notizia.

Una domande sorge spontanea. Perché le istituzioni sono indifferenti a questa tipologia di evento? Nei programmi elettorali si sbandiera il turismo al primo posto e poi quando sul piatto d’argento viene offerta una manifestazione simile, capace di dare ossigeno alla città e di richiamare gente da ogni parte, ci si sputa sopra. Lo sport non è solo fine  a se stesso. E’ un momento di incontro, di valorizzazione del territorio, di richiamo turistico. La Riviera ha le strutture, i paesaggi, gli appassionati ma i politici non hanno la testa.

Riportiamo il comunicato inviato ieri da Turin Marathon.

Da molti mesi – scrivono - Turin Marathon era impegnata nella ricerca di una fattiva collaborazione con gli Enti e con il Comune che lo scorso anno avevano contribuito alla realizzazione dell’evento. Questi interlocutori oggi non ci danno sicurezza di collaborazione, nonostante la grande disponibilità da noi più volte dimostrata. Di fronte a questa situazione, per evitare di fare cose non all’altezza del nostro marchio e non idonee a stimolare la presenza di partecipazione da parte di podisti da molte parti d’Italia e dall’estero, con profondo dispiacere ci vediamo costretti a rinunciare alla realizzazione dell’edizione 2013 dell’evento”.

Non c'è bisogno di altre parole.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo