giovedì 28 maggio 2020
01.03.2014 - Redazione

Amministrative Sanremo, iniziata la campagna elettorale per "Sanremo Attiva"

Alla fine del mese di Marzo, l’attività del movimento si concentrerà sul rione di San Martino e su Villa Mercede.

Questa mattina alle ore nove, puntuali come un orologio svizzero, gli attivisti del Movimento politico locale di “ Sanremo Attiva”, cromaticamente contrassegnato dal colore arancione, che alle elezioni comunali del prossimo venticinque Maggio presenteranno Francesca Antonelli come candidato- Sindaco, hanno praticamente dato il via alla propria campagna elettorale con un banchetto posto all’angolo tra Via Escoffier e Via Matteotti che rimarrà nella posizione sino a questa sera. La prossima uscita pubblica della lista civica è prevista per la fine del mese di Marzo, esattamente per il giorno ventinove, nel rione di San Martino nei pressi di Villa della Mercede, già sede civica del quartiere ed adibita per il resto ad istituto scolastico ed oggi in stato di completo abbandono. Gli “ Arancioni” di Sanremo Attiva ne preconizzano la restituzione ad usi sociali in favore degli abitanti di San Martino piuttosto che l’alienazione a privati come paventato dalla maggioranza di centro- destra che attualmente regge le sorti del comune di Sanremo. Oggi comunque per tutta la giornata gli attivisti ed i promotori del movimento civico illustreranno a chi si vorrà fermare un attimo presso il loro banchetto i punti salienti del programma amministrativo che presenteranno al momento del deposito in Comune della lista elettorale, da quest’anno i membri da eleggere in Consiglio comunale a Sanremo saranno ventiquattro, oltre al Sindaco, e non più trenta,  e del nominativo del loro candidato a  Sindaco, cioè di Francesca Antonelli. Come spiegano i suoi simpatizzanti, Sanremo Attiva si impegna a favore di “….un’Amministrazione che  garantisca i diritti ed il benessere di tutti i cittadini, che sia giusta e corretta, trasparente e partecipata e che gestisca con lungimiranza i cicli dei rifiuti e dell'acqua, facendo risparmiare i cittadini, che persegua l'obiettivo di “Rifiuti zero”, senza cassonetti e discariche, che tuteli e valorizzi il territorio, le produzioni e le tradizioni locali, che promuova il turismo sostenibile e di qualità, che, in altre parole, amministri una Sanremo dove tornino a fiorire bellezza e cultura, dove ci siano spazi pubblici gratuiti per incontrarsi, dove la mobilità sia efficiente e sostenibile”. Grande attenzione Sanremo Attiva, poi, riserva al tema della solidarietà sociale invocando per Sanremo edifici scolastici sicuri ed adeguati ai bisogni della comunità e molti  servizi per giovani e sportivi. Si richiede, inoltre, una Sanremo veramente solidale ed attenta ai bisogni dei suoi nuovi cittadini come immigrati e fanciulli. Tra i sostenitori di Sanremo Attiva  vi sono anche personaggi noti come Robert von Hackwitz, Paolo Rusconi, prodiano della prima ora già esponente di spicco dell’Ulivo, e Luca Maltagliati, conosciuto per i suoi trascorsi nell’Italia dei Valori.

Sergio Bagnoli 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo