domenica 22 ottobre 2017
17.09.2015 - Redazione

Libri gratis agli studenti tagliando gli stipendi ai politici in Regione? Arriva una proposta di legge

E’ stata presentata questa mattina in Consiglio regionale da Gianni Pastorino, Lorenzo Azzolini e Stefano Gaggero di Rete a sinistra una proposta a sostegno degli studenti delle scuole secondarie liguri da attuare tagliando i costi della politica. 

Il disegno di legge abolisce i rimborsi, l’assegno di fine mandato e riduce di oltre la meta l’indennità di presidente, assessori e consiglieri regionali, equiparando la loro indennità a quella del sindaco di Genova. Si otterrebbe in questo modo un risparmio di circa tre milioni di euro che andrebbero a costituire un fondo regionale per finanziare un sistema di fornitura gratuita, tramite comodato, di libri di testo per gli studenti liguri. La proposta garantirà 25.700 studenti nel 2016 che diventeranno 51.400 nel 2018 grazie al meccanismo virtuoso che si creerà, con un risparmio a famiglia di almeno 100 euro.

“Sono un po’ emozionato oggi– esordisce in conferenza stampa Gianni Pastorino – perché posso finalmente annunciare che quanto promesso in campagna elettorale l’abbiamo mantenuto. Con Gaggero e Azzolini abbiamo scritto questa proposta di legge che ha l’ambizione di portare sobrietà ed equità all’interno della Regione. Pensiamo che 3500 euro netti per il presidente della regione, 3300 euro per gli assessori e 3100 euro per i consiglieri possano essere sufficienti per esercitare con dignità i rispettivi ruoli – continua il capogruppo di Rete a sinistra – soprattutto a fronte della situazione contingente che vede il reddito medio in Liguria aggirarsi sui 15 mila euro lordi annui”.

“Ci aspettiamo poi – continua Pastorino – che il PD e il M5S sostengano la nostra proposta, dal momento che durante la campagna elettorale sia Paita che Salvatore hanno più volte ribadito la necessità di maggiore sobrietà in Regione Liguria”.

“Abbiamo chiesto che la proposta venga discussa con urgenza e mi auguro che venerdì mattina durante l’Ufficio di presidenza integrato ci venga accordato, anche perché ad oggi né da parte della Giunta né del Consiglio sono state presentate altre proposte di legge”.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo