venerdì 19 aprile 2024
02.12.2014 - Redazione

Maltempo: Melgrati (Forza Italia): “L’allerta due non era motivato!”

METEO, ancora polemiche. Il Capogruppo FI in Regione Liguria accusa l’Assessore Paita di incapacità e ne chiede le dimissioni.

 “Ancora una volta assistiamo ad una brutta figura della Giunta Burlando. Questa volta è l’assessore Paita, con delega alla Protezione Civile, insieme all’Arpal, ad aver brillato per incapacità ed incompetenza. A dirlo non sono solo io, ma uno stimato professionista e metereologo che sa fare il suo mestiere. Cito testualmente le dichiarazioni di Achille Pennellatore, responsabile del Centro Meteo Ligure di Portosole, Sanremo, che ieri primo dicembre così dichiarava in un post su facebook:

“Mamma mia quante cappelle che hanno inanellato a Genova dalla sera del 9 di ottobre, da quando è morto travolto dai flutti del Bisagno esondato quel poveretto mentre aspettava l’autobus! E quella sera avevano fatto la cappella al contrario, cioè, niente allerta, ed è stata alluvione.

 Facessi io tante cappelle a Portosole/Assonautica-IM mi avrebbero già licenziato. Ma a Genova… c’è il PD corrotto a sorvolare su tutto. Paita, e dà ‘ste cazzo di dimissioni! Non ne avete indovinata una che sia una con la Protezione Civile!”

 

Ma Pennellatore già sabato 29 novembre alle ore 22,30 così profetizzava:

“Per me si resterà alla vigilanza 1, giallo, sulla Costa Azzurra e l'Imperiese, almeno questa notte e la mattinata della domenica. Domani mattina, domenica, da Portosole si vedrà se elevare al livello 2, arancio, per il pomeriggio-sera e notte successiva. Ma non credo...
Si profila l'ennesima bruttissima figura, pessima direi, per la gestione dei famigerati "allerta e vanvera" provenienti da Genova, "la Superba", con conseguente chiusura delle scuole che non avrebbe ragione di essere stato deciso così frettolosamente.”

 

E domenica 30 novembre alle ore 11,15:

Sempre possibili temporali con forti raffiche di vento. Livello di vigilanza 1, giallo. Al momento per noi di Portosole/Assonautica –IM, permane l’avviso di vigilanza 1, per piogge temporalesche di non inusitata violenza. In fondo, lo diciamo sempre che il nostro è un bollettino privato “non ufficiale” e che va controcorrente!”  e ancora :”Viste le ultime uscite meteo GFS, nulla di particolare; non dico che non ci saranno piogge o temporali, ma non mi sembra che possano essere rabbiosi, e quindi pericolosi. Forse qualcosetta in più potrebbe prendere la costa savonese, fra Capo Mele e Varazze, nella notte ma anche in questo caso non farei perdere un'altra giornata di scuola agli alunni. Mio parere.”

 

E infatti aveva ragione lui! Tanto tuonò che…non piovve!

Com’è possibile che un servizio privato “ci azzecchi” più di quello ufficiale?

Con quale criterio i funzionari di ARPAL diramano o non diramano lo stato di allerta 1 o 2?

Come possono pretendere di essere ancora credibili ed attendibili dopo due errori così gravi, quello del weekend appena trascorso con allerta non motivata e quello di ottobre, ancora più grave, per la mancata allerta non diramata che ha portato alla perdita di una vita umana?? 

E nel caso specifico, come mai si è deciso di mantenere l’allerta fino alle ore 14 di lunedì se i modelli davano il fenomeno in attenuazione già dalla notte? Così abbiamo assistito all’ennesimo balletto dei Sindaci che nel Ponente (dove era diramato lo stato di allerta 2) hanno deciso a singhiozzo, alcuni già sabato sera, altri domenica, la chiusura delle scuole e degli impianti sportivi, con conseguenti disagi per le famiglie che hanno dovuto trovare soluzioni alternative per i figli ed ulteriore perdita di un giorno di lezione che i ragazzi dovranno recuperare poi a fine anno scolastico.

Ho già preparato un’interrogazione che presenterò oggi stesso all’Assessore Paita pretendendo risposte chiare ed immediate e le sue dimissioni, per evidenti incapacità gestionali"


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo