venerdì 19 agosto 2022
01.09.2014 - Redazione

Politica: Sel inizia i tesseramenti a Sanremo

Poco prima delle elezioni il circolo matuziano ha sofferto una scissione di dissidenti alla linea politica locale del partito.

E’ iniziata pure a Sanremo, dove ha sede un circolo locale, la campagna per il tesseramento 2014 di Sel, il partito della sinistra guidato dal Governatore della Puglia Nicky Vendola che è all’opposizione rispetto al governo Renzi ma che in Regione Liguria e nel Comune di Sanremo sta con la maggioranza. Ad onor del vero a Genova in Regione oggi la rappresentanza di Sel è scomparsa in quanto il Consigliere eletto, nonché Assessore regionale, Matteo Rossi, recentemente ha aderito al gruppo di Rifondazione Comunista- Federazione della Sinistra. Pure a livello nazionale Sel ad inizio estate ha sofferto una scissione non da poco: il Deputato Gennaro Migliore, infatti, in aperta polemica con la Segreteria Nazionale, ha fondato il raggruppamento di “ Libertà e Diritti-Socialisti europei” che si è fortemente avvicinato alal maggioranza governativa. A Sanremo in occasione delle ultime elezioni comunali Sel si è presentato assieme ad altre componenti storiche della sinistra cittadina in una sorta di “ rassemblement” civico denominato Sanremo Insieme Ecologia e Libertà che ha eletto un suo rappresentante in Consiglio Comunale ed a cui è stato riservata l’importante carica di Assessore al turismo, alla scuola ed alla cultura. Il primo tra i non eletti in Consiglio è un militante storico, a dispetto dell’età  storico, di Sel. Si tratta del giovane Fabio Ormea, commerciante, figlio di quel Roberto Ormea che oltre ad un’innata passione calcistica negli anni si è sempre distinto per un forte e coerente impegno in politica tanto che ancora attualmente ricopre la carica di consigliere provinciale di minoranza in quella che, quasi sicuramente, sarà l’ultima legislatura dello storico Ente che ha sede ad Imperia. E’ proprio Fabio Ormea attraverso i social network ad appellarsi ai sanremesi di sinistra affinché aderiscano alla campagna nazionale di tesseramento: "Stiamo raccogliendo tesseramenti per tenere in vita il circolo ponente ligure di Sinistra Ecologia Libertà Sanremo. La quota è di venticinque Euro per gli occupati e di quindici per disoccupati e pensionati. Ringrazio anticipatamente coloro che ci sosterranno” annota Ormea che, infine, così conclude: “ Vi rivolgo anche un invito ad impegnarvi attivamente nel nostro gruppo, per dare un ulteriore contributo d'idee, investendo su una società più giusta, solidale e partecipata”.  Leale con la nuova Giunta guidata da Alberto Bischeri sin dal momento in cui decise di aderire al progetto amministrativo, poi risultato vincente, del noto imprenditore floricolo matuziano, proprio a causa di ciò, Sel, che a Sanremo è guidato dal segretario Giuseppe Carabalona, ebbe a subire prima delle recenti elezioni comunali una mini- scissione da parte di chi non ne condivideva la linea politica locale stimando lo schieramento oggi al governo di Sanremo troppo eterogeneo. Tra gli altri abbandonò la formazione politica l’allora addetto- stampa del Partito, lo psicologo Fulvio Rombo. Assottigliatosi il numero degli iscritti sia a livello locale che nazionale, ora Sel cerca di riguadagnare il tempo perduto e desidera allargare la propria base, convinta com’ è che ci sia ancora bisogno di sinistra sia in Italia che in Liguria che, infine, anche a Sanremo.                    

Sergio Bagnoli 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo