mercoledì 25 novembre 2020
18.04.2015 - Redazione

Regionali: i balneari appoggiano il candidato Cascino

 

I balneari della Riviera, in particolare di Sanremo e Arma di Taggia, ma non solo, sosterranno alle prossime elezioni regionali l'avvocato Gabriele Cascino, assessore all'urbanistica uscente e candidato indipendente nella lista Liguri con Paita presidente.
Lo hanno detto e fatto capire chiaramente ieri sera nel corso di una riunione organizzata presso i Bagni Stella di Sanremo, presente Cascino e soprattutto tanti gestori di spiagge e stabilimenti balneari. A introdurre il confronto Debora Del Beccaro, titolare dei Bagni Stella e rappresentante della categoria, con i ringraziamenti a Cascino "per la presenza sul territorio e per la grande e costante attenzione che ha dedicato alle problematiche del nostro settore. Vogliamo fare uno sforzo, al di là del colore politico di ognuno di noi - ha detto la Del Beccaro - privilegiando le persone e in particolare chi, come Cascino, si è battuto con competenza e passione per risolvere le questioni sul tappeto, Bolkestein, aperture invernali e quant'altro e lo ha fatto senza mai chiedere nulla. Abbiamo apprezzato moltissimo anche l'incontro di Cascino con il sottosegretario Pier Paolo Baretta perché non si parlato soltanto di proroga delle concessioni ma di tutte le problematiche legate al Demanio marittimo. Ecco perché Cascino merita di essere sostenuto".
L'assessore-candidato ha ringraziato di cuore i molti presenti, ma ha voluto ancora una volta sottolineare la sua connotazione di amministratore concreto. "Voglio darvi delle novità sia a livello regionale, sia nazionale - ha detto Cascino - Dopo Baretta mi hanno chiamato ovunque, dall'Emilia all'Abruzzo, e ho proposto ai miei colleghi di andare oltre la Bolkestein e proporre una nuova legge quadro per gestire il nostro patrimonio costiero. Non si tratta di difendere le lobby, ma di proporre regole certe, aumentando anche la tassazione ma garantendo gli investimenti effettuati. Devo dire che ho trovato consensi unanimi ed è stato condiviso un documento portato alla conferenza Stato-Regioni in cui si dice sostanzialmente di riformare la legge sul Demanio, con la proposta del doppio binario sulle concessioni e la proroga di quelle esistenti (l'Emilia Romagna ha proposto 30 anni). Si dice - ha aggiunto Cascino - che il Governo ci stia riflettendo molto e credo ce la faremo. La Regione rimane comunque pronta a impugnare provvedimenti che non riterra' consoni".
Sono seguite altre domande si di è parlato ovviamente anche di elezioni regionali. Alla fine un altro imprenditore balneare ha concluso: "Abbiamo l'occasione di votare uno di noi, uno di Arma, facciamolo"


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo