venerdì 23 ottobre 2020
11.05.2015 - Redazione

Regionali: Pastorino visita il Ponente, tanti temi al centro dell'incontro

Da Imperia a Sanremo, una due giorni imperiese per Luca Pastorino, candidato alla presidenza della Regione Liguria sostenuto da Rete a Sinistra e dalla Lista Pastorino, che oggi e martedì sarà in visita nel ponente per una serie di incontri sul territorio, sui temi del lavoro dell’impresa e del volontariato.

Si comincia da Ventimiglia dove domani mattina è prevista una visita in città, dal porto alle realtà produttive della città vecchia, previsto un incontro con la cittadinanza al mercato cittadino.

Intorno alle 11, Pastorino si sposterà a Roverino per una visita alla Spes, un’associazione di sostegno e servizi in appoggio a disabili e anziani.

Alle 12.30 il candidato incontrerà una delegazione di lavoratori della Cipriani, ditta farmaceutica a rischio chiusura con 80 dipendenti a rischio.

Al centro le problematiche del trasporto pubblico: nel primo pomeriggio Pastorino si sposterà a Sanremo dove incontrerà i dipendenti della RT, Riviera Trasporti, per discutere delle problematiche legate al settore mentre, in serata, incontrerà i volontari della Protezione Civile del territorio.

Martedì la giornata inizierà da Sanremo con una visita alle 9 al mercato cittadino, un pranzo con i sostenitori e si proseguirà nel pomeriggio ad Imperia con Carla Nattero e Gianfranco Grosso.

Alle 15 l’incontro al Centro Culturale Polivalente con i dipendenti della Provincia, una parte dei quali è in trattativa per il non semplice passaggio alle dipendenze della Regione.

Alle 18.30 Pastorino si sposterà in visita a Montegrazie, nell’entroterra imperiese, e poi alle 20 a Porto Maurizio per una cena all’Arci Guernica.

“La due giorni di Pastorino a Imperia – sottolinea Carla Nattero, capolista di Rete a Sinistra nella provincia - è molto significativa perché evidenzia la sua attenzione al nostro territorio, il più in crisi di una regione che di suo  ha già parametri economici e sociali molto negativi. Imperia inoltre è stata il laboratorio dell’alleanza del Pd con personaggi della destra in fuga da Forza Italia. La  formula che la Paita, con le elezioni regionali, estende a tutta la Liguria. Per capire di che cosa si tratta basta vedere chi sono i personaggi candidati nelle liste che sostengono la Paita nella provincia di Imperia”.

“Perciò – conclude Nattero - in primo luogo a Imperia è necessario più che mai un deciso cambiamento rispetto ai governi del passato. E Luca Pastorino è l’unica alternativa credibile in campo”.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo