lunedì 18 novembre 2019
03.06.2015 - Donatella Lauria

Regione: l'iter della convocazione del nuovo Consiglio

La prima seduta del Consiglio regionale della Decima legislatura verrà convocata dal presidente dell’Assemblea legislativa uscente, Michele Boffa, entro venti giorni dalla proclamazione degli eletti da parte dell’Ufficio centrale elettorale presso la Corte di Appello di Genova.

Nomina della Giunta delle elezioni

«La prima seduta sarà presieduta dal consigliere più anziano, affiancato da due segretari scelti fra i consiglieri più giovani - spiega il presidente Boffa - l’Assemblea procederà alla nomina dei cinque membri della Giunta delle elezioni, l’organismo che dovrà verificare i requisiti dei consiglieri regionali e la compatibilità degli incarichi e comunicare i risultati dell’accertamento al Consiglio entro un mese».

.

Elezione dell’Ufficio di presidenza

«Successivamente alla nomina della Giunta delle elezioni, si svolgerà l’elezione a scrutinio segreto in un’unica votazione del presidente e del vicepresidente dell’Assemblea legislativa: i consiglieri – aggiunge Boffa - potranno indicare un solo nome in modo tale da garantire la rappresentanza della minoranza; chi ottiene più voti sarà proclamato presidente. Quindi si procederà all’elezione del consigliere segretario a maggioranza semplice».

Prima delle modifiche statutarie, approvate al termine della precedente legislatura (Legge statutaria n. 1 del 2015), l’Ufficio di presidenza era composto da cinque membri: un presidente, due vicepresidenti e due consiglieri segretari.

Giuramento del presidente della Regione

Sempre nella  prima  seduta del Consiglio regionale, subito dopo l'elezione dell'Ufficio di presidenza dell’Assemblea, il presidente della Giunta regionale  presterà giuramento di fedeltà ai sensi dell’art. 38 dello Statuto della Regione Liguria con la seguente formula, prevista dal Regolamento del Consiglio: “Giuro di essere fedele alla Costituzione della Repubblica, allo Statuto della Regione Liguria e alle leggi e di esercitare l’incarico di presidente della Giunta regionale nell’interesse della Regione e della comunità ligure”.

«Il presidente della Giunta regionale entro i 10  giorni successivi - conclude Boffa - presenterà il proprio programma al Consiglio e comunicherà i nomi degli assessori che non potranno essere più di 7».




Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo