sabato 18 gennaio 2020
27.02.2014 - Redazione

Ritirati i decreti "salva Roma", soddisfazione di Sonia Viale

"Ingiusto che Roma copra i suoi debiti con i soldi degli italiani e dei liguri. Vittoria della Lega Nord".


"Una vittoria della Lega Nord che porterà benefici a tutto il paese, e anche ai comuni liguri". Così Sonia Viale, Segretario Nazionale della Lega Nord - Liguria, commenta la notizia del ritiro, da parte del Governo, dei decreti "salva Roma" e "salva Roma 2", a seguito dell'ostruzionismo del Carroccio in Parlamento. "Si tratta di un'ottima notizia: il Governo ha dovuto arrendersi alla Lega Nord, e ritirare due provvedimenti che rappresentavano l'emblema di un vecchio e sbagliato modo di fare politica, una resa dello Stato agli sprechi, al solo fine di tappare i debiti della città di Roma, in barba al sacrosanto principio federalista della responsabilizzazione degli amministratori locali", prosegue.
"Non si può accettare che tutti i comuni della Liguria e d'Italia debbano sottostare al Patto di Stabilità, mentre Roma no: è giusto che tutti si assumano le loro responsabilità. Non fosse stato per la Lega, il primo atto dell'esecutivo Renzi sarebbe stata la conversione in legge di quei due decreti, assistenzialismo puro ai danni degli italiani. Invece, grazie al lavoro svolto in questi ultimi due mesi dai nostri parlamentari, i cittadini risparmiano un miliardo di euro, che sarebbe andato a colmare il buco della città più indebitata d'Italia. La Lega Nord si conferma unica vera opposizione, sola forza che lavora per il bene del territorio", aggiunge il Segretario ligure del Carroccio Sonia Viale.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo