martedì 4 agosto 2020
21.10.2011 - Marco Risi

Sanremo,consiglio comunale incentrato su "vecchie" interpellanze

SANREMO-Come anticipato nelle breaking news il consiglio comunale di Sanremo ieri sera ha trattato , almeno nella prima parte, una serie di interpellanze anche piuttosto vecchie che erano rimaste inevase, per vari motivi.

Un Consiglio comunale quello di ieri sera a Sanremo che ha "sbrigato" una serie di pratiche o meglio di interpellanze rimaste nel cassetto addirittura dal mese di Aprile di quest'anno. 

Iniziato alle 21.35 circa, con l'appello si è subito passati alla discussione delle interpellanze saltando i primi tre punti all' ordine del giorno.Al punto 3 il consigliere Infante ha presentato una serie di interpellanze in merito alla scuola Montessori, problemi di infiltrazioni nell'edificio scolastico, in merito alla pulizia della pista ciclabile, e delle stade cittadine, invase a suo dire da deieizioni canine. 

Sempre in merito alla pista ciclabile La discussione si è accesa al punto 7 un ordine del giorno del consigliere Lombardi a nome del gruppo del PDL e della Lega Nord che voleva fare chiarezza sul futuro del tratto di pista ciclabile a mare quello che percorre Lungomare Trento Trieste a Sanremo. 

Corso Trento Trieste è il tratto di lungomare ove ha sede il Victory Morgana, tra i due porti della città dei fiori. Dopo l' esposizione dell'ordine del giorno Lombardi,che chiedeva, la pratica risale all' Aprile di quest'anno, l' eliminazione della pista ciclabile del citato LungomareTrento Trieste e la riapertura  della strada a traffico veicolare a doppio senso di marcia.

Il primo ad intervenire è stato il consigliere Gorlero del PD che ha sollevato una questione tecnica di leggitimità dell' ordine del giorno appena presentato dopo una vivace discussione dove lo stesso Gorlero non ha risparmiato crititche alla maggioranza dichiarando  " Sembra che voi non leggiate le pratiche e  che non vi interessi nulla della storia di Sanremo, dico questo perchè se aveste letto la convenzione con Area 24 firmata dalle precedenti amministrazioni, avreste visto che la doppia pista ciclabile era prevista. Mi lascia poi perplesso il fatto che questo sia un ordine del giorno d'indirizzo, non è corretto, mi appello al parere del segretario generale".

Intervento anche del consigliere PDL Simone Baggioli che ha difeso l' ordine del giorno presentato dal collega di partito Lombardi  ed ha precisato come a su parere la riapertura o almeno l' inversione del attuale senso di marcia del Lungomare Trento Trieste potrebbe snellire notevolmente il traffico cittadino verso Levante. Attualmente la strada è invece percorribile in direzione Levante-Ponente

Dopo l' intervento del segretario generale l' ordine del giorno Lombardi viene ritirato per  vizi di natura tecnica sarà ripresentato in un altro consiglio.

In seguito anche il comune di Sanremo ha approvato il protocollo della legalità. 

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo