lunedì 18 novembre 2019
10.06.2015 - Redazione

Sicurezza, Rixi: “Più strumenti alle forze dell’ordine e linea dura contro circoli culturali fasulli”

Edoardo Rixi, vicesegretario federale della Lega Nord, consigliere comunale a Genova e regionale del Carroccio in Liguria, è intervenuto oggi a Palazzo Tursi durante la discussione sulla rissa avvenuta ieri a Genova Sampierdarena.

«L’assessore alla Sicurezza della giunta Doria non si è mai curata della sicurezza della città né si è attivata in questi tre anni per trovare insieme al questore una soluzione concreta alle criticità che si presentano in certi quartieri come quello di Sampierdarena dove è forte la presenza di circoli che di culturale non hanno proprio niente.

È dal 2012 che manifestiamo contro la presenza di questi locali che rendono la vita impossibile ai residenti e ai commercianti: se siamo arrivati al paradosso in cui uno spacciatore insieme ai suoi sodali accerchia le forze dell’ordine, manda degli agenti all’ospedale e distrugge una volante significa che queste persone sanno perfettamente che possono agire e delinquere liberamente.

L’assessore alla Sicurezza dovrebbe chiedere al ministero degli Interni rinforzi e nuovi agenti da impiegare sul territorio anziché ignorare il problema.

Purtroppo queste risse tra sbandati si verificano ormai con una certa frequenza non solo a Sampierdarena ma anche in pieno centro: ricordo che un anno fa bande rivali di senza tetto si prendevano a bottigliate in piazza Piccapietra. Bisogna adottare una linea dura e dare maggiori strumenti alle forze dell’ordine impegnate sul territorio oltre che la certezza della pena per certi soggetti che mettono a repentaglio la pubblica sicurezza».


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo