venerdì 19 agosto 2022
09.06.2014 - Donatella Lauria

Ventimiglia cambia volto, Ioculano sindaco:"lotta al degrado, parco Roja e legalità"

Una festa fino a tarda notte per Ioculano e la sua squadra. La città ha voltato pagina.

Enrico Ioculano non ci crede. E’ il secondo sindaco più giovane d’Italia, ha un’esperienza da collaboratore in Regione e da una sfida nata quasi per gioco ora si trova ad essere il primo cittadino di Ventimiglia: con al suo fianco una squadra di giovanissimi.

La sede del PD in via Cavour dopo gli ultimi dati è un tripudio.  Iscritti al partito, simpatizzanti, semplici amici che si sono stretti in un grande abbraccio intorno al giovane sindaco. In festa anche i sicuri assessori: Guido Felici, Silvia Sciandra e Vera Nesci. Una triade di avvocati che attenderà ora di essere completata con altri due professionisti locali. Di fronte nel point di Ballestra regna il silenzio, l'amarezza, la delusione.

Ioculano ha battuto Ballestra con il 55,81%. Un risultato sorprendente, visti i numeri del primo turno e le aspettative. Ma le vicende recenti di cronaca legae a voti di scambio hanno contributo a questa vittoria e anche l’assenteismo ha messo lo zampino.

“Non ci credo ancora – ha commentato Ioculano – è stato clamoroso e sorprendente. Dopo 20 anni siamo tornati e la prima persona che ho abbracciato è stato proprio Claudio Berlengiero, mio predecessore. Lavoreremo sodo. Priorità? Lotta al degrado, parco Roja e legalità”.

In consiglio comunale siederanno nei banchi di maggioranza: Diego Ferrari, Domenico De Leo, Franco Paganelli, Federica Leuzzi, Eugenia Pastor, Alessandro Ghirri, Giuseppina Palumbo, Mauro Lazzaretti, Gabriele Campagna.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo