mercoledì 20 settembre 2017
11.09.2015 - Redazione

A Expo rifioriscono le eccellenze del florovivaismo ligure

  "Il florovivaismo è un settore di punta per la Liguria a livello internazionale, ma ha assoluto bisogno di essere valorizzato e conosciuto per esprimere tutte le sue potenzialità.

 Abbiamo portato in vetrina di Expo i nostri maestri infioratori che realizzano bouquet di fiori recisi e l’infiorata della battaglia dei fiori di Ventimiglia per dare un assaggio delle eccellenze del florovivaismo ligure.

Abbiamo piantumato nell’hortus di Expo i fiori più rappresentativi del nostro territorio: piante aromatiche e ranuncoli”. Così ha dichiarato l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai durante l’incontro “Sfide-Le eccellenze del distretto florovivaistico ligure in un mercato sempre più competitivo” che si è svolto questa mattina nel Padiglione Italia-Pianeta Lombardia a Expo per la settimana del Protagonismo Liguria.

 “Pensiamo di aver dato la giusta visibilità a un comparto che, seppur sottovalutato, rappresenta un segmento economico strategico per la nostra regione – ha detto Mai – con circa 4.500 imprese, localizzate in particolare nelle province di Imperia e Savona, il settore si distingue per le eccellenze nell’ambito dei fiori recisi, come i ranuncoli e gli anemoni, delle fronde recise e nelle aromatiche”. A margine dell’evento l’assessore Mai ha poi evidenziato alcune problematiche che colpiscono il settore:

“La carenza di infrastrutture ci fanno perdere terreno in quanto a competitività rispetto a produttori di altre regioni – ha sottolineato l’assessore Mai – a livello nazionale pensiamo sia necessario provvedere alla revisione degli estimi catastali che stanno penalizzando molto le aziende liguri, oltre che all’Imu agricola e all’Irap”. Durante l’incontro è stata poi presentata la Coppa Europa Fioristi-European Floristry Championship 2016 che si svolgerà dal 7 al 9 aprile 2016 a Genova.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo