sabato 21 luglio 2018
13.07.2015 - Redazione

Edilizia ligure, l'assessore regionale Scajola: "prioritario un aiuto alle imprese"

 

Non deve accontentarci Il fatto che l’edilizia artigiana, con un -0,6% segni in Liguria il calo meno marcato d’Italia, il dato deve essere invece una forte motivazione per intervenire a sostegno del comparto per fare uscire definitivamente dalla crisi che dura da anni le 24.318 del settore costruzioni, di cui 17.553 artigiane (72,2%).

Lo ha detto l’assessore all’Urbanistica e all’Edilizia della Regione Liguria Marco Scajola commentando i dati di Confartigianato Liguria.

“Ben vengano i contributi di idee di Confartigianato, afferma Scajola, da parte della Regione Liguria crediamo sia prioritario dare impulso al settore, anche attraverso interventi di diversi assessorati, riducendo la burocrazia, la pressione fiscale e favorendo la massima trasparenza”, ha aggiunto Scajola.

Proprio per le caratteristiche che ha la Liguria, per Marco Scajola “è inevitabile e indispensabile intervenire sull’esistente come priorità perché si tratta di un territorio fortemente antropizzato e sedimentato. La rigenerazione urbana ma anche la qualificazione del territorio costiero e la valorizzazione delle peculiarità locali sono gli obiettivi su cui Il ruolo dell’artigianato e delle microimprese risulta naturalmente ed evidentemente determinante per la rigenerazione dell’abitare e del territorio”.

NNNN


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo