mercoledì 22 novembre 2017
08.09.2015 - Redazione

Fondi Fas: nessun taglio all'edilizia scolastica

  Nonostante i ripetuti tagli del Governo ai fondi PAR FSC 2007/2013 di circa 371 milioni a livello nazionale e 32 milioni per la sola Liguria per il 2015, la Giunta Regionale ha ritenuto strategico il comparto della scuola evitando anche attraverso l’accensione del mutuo tagli alla realizzazione di nuovi edifici scolastici, alla loro messa in sicurezza e al loro adeguamento alle normative esistenti.

Quindi 33 amministratori locali liguri potranno, con oltre 13 milioni di euro a disposizione, fare interventi strategici.

I Comuni interessati :

In provincia di Genova: Avegno, Borzonasca, Carasco, Genova, Lavagna, Mele, Mezzanego, Montoggio, S. Stefano d’Aveto, Sori, Vobbia.

In provincia di Imperia: Badalucco, Cipressa, Civezza, Perinaldo, Pieve di Teco, Sanremo, Ventimiglia.

In provincia di Savona: , Calice Ligure, Garlenda, Quiliano, Savona, Tovo S. Giacomo, Villanova d’Albenga

In provincia di Spezia: Bolano, Brugnato, La Spezia, Ortonovo, Rocchetta di Vara, S. Stefano Magra, Sarzana, Varese Ligure.

“Sono soddisfatto – afferma l’Assessore Marco Scajola - la giunta Toti, con la delibera approvata ieri dalla giunta, ha dimostrato alto senso di responsabilità e di attenzione per tutto il comparto dell’edilizia scolastica. Alcuni interventi sono già terminati ma era fortemente a rischio il mantenimento del cofinanziamento.

Con questo atto abbiamo garantito che i lavori potessero essere terminati senza che neanche un centesimo fosse tolto o negato al già difficile e delicato comparto dell’edilizia scolastica.”


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo