mercoledì 20 settembre 2017
26.08.2015 - Redazione

Immigrazione, Viale:" 173 mila euro per imparare l'italiano, condizione base per l'integrazione".

Centosettantatremila euro per il progetto Imparo l’italiano 4 destinato all’integrazione linguistica e sociale degli stranieri regolarmente soggiornanti in Liguria.

 Sono stati stanziati dalla Giunta regionale su proposta della vicepresidente e assessore regionale alla salute e al terzo settore Sonia Viale nell’ambito del programma annuale Fei 2013, il Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi 2007-2013.

 “La conoscenza della lingua italiana è la condizione necessaria di base per l’integrazione – ha spiegato la vicepresidente Viale – con l’introduzione del permesso di soggiorno a punti nel 2012 dall’ex ministro degli Interni Maroni, la conoscenza della lingua è un elemento fondamentale per ottenere punteggi importanti per il rinnovo del permesso di soggiorno.

Siamo per l’immigrazione buona, quella regolare e che vuole integrarsi: su questo versante ci sarà tutto il nostro impegno nell’utilizzo fino in fondo di tutte le risorse messe a disposizione dal Fondo europeo, mentre sull'immigrazione clandestina e sulla strumentalizzazione del diritto di asilo da parte di chi non scappa da persecuzione il  no rimane fermo”.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo