domenica 8 dicembre 2019
11.06.2015 - Redazione

Ingegneri liguri: difficili norme edilizie, richiesta a Toti di un incontro urgente

Nuovo appuntamento con “A&B web edition” il mensile della Federazione regionale degli Ordini degli Ingegneri della Liguria. In questo numero, due gli argomenti principali:


- La richiesta al nuovo Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti di firmare una carta di impegni - comune alle professioni tecniche - fra cui spicca quella di consultare gli Ordini e i Collegi professionali prima di mettere a punto norme di natura tecnica «per evitare, come è già successo con i precedenti amministratori, di doverle poi contrastare», se inadeguate, in tutte le sedi, «compresa quella giurisdizionale». Da qui la richiesta a Toti di un incontro «nella sua veste istituzionale».

- la notizia - dell’ultima ora - dell’impugnazione, da parte del governo, della legge urbanistica regionale 7 aprile 2015, n. 12. Nella legge c’è la delega per risolvere il grave problema interpretativo delle distanze tra gli edifici, che sta penalizzando la riqualificazione edilizia sostenibile (costruire al posto del costruito). Interpretazione di norme che ha portato perfino a sentenze giudiziarie che impongono lo “spostamento” di interi edifici di pochi centimetri! Per questo, e in base a quanto espresso al Presidente Toti, gli Ingegneri ribadiscono la loro immediata disponibilità ad offrire gratuitamente pareri tecnici qualificati (assieme alle altre professioni e nell’osservanza delle norme vigenti in proposito) per affrontare tempestivamente la situazione.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo